Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, l'Austria registra una crescita rilevante dei casi e corre ai ripari. Kurz: "Presto raggiungeremo i 1000 casi al giorno. Cerchiamo di evitare un nuovo lockdown"

Di fronte all'importante crescita dei casi di Coronavirus, il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha annunciato nuove restrizioni per scongiurare un nuovo lockdown. "Presto raggiungeremo i 1000 casi". Mascherine obbligatorie sui mezzi pubblici, negli esercizi commerciali e negli edifici pubblici

Pubblicato il - 15 September 2020 - 10:51

VIENNA. “Quello che stiamo vivendo è l'inizio delle seconda ondata. Il numero di contagi aumenta di giorno in giorno, presto arriveremo a superare i 1000 nuovi contagi al giorno. Vi preghiamo di attenervi a tutte le misure igieniche e di mantenere le distanze”. È preoccupato il cancelliere Sebastian Kurz.

 

L'incremento nel numero di contagi registrato nelle ultime settimane, con il tetto dei 1000 casi al giorno pronto ad essere “sfondato”, ha spinto le autorità austriache a reintrodurre delle restrizioni più stringenti. Oltre che nei supermercati e sui mezzi pubblici, le mascherine saranno così obbligatorie in tutti gli esercizi commerciali e negli edifici pubblici.

 

In un Paese con una popolazione di poco inferiore ai 9 milioni di abitanti, da inizio epidemia la piccola repubblica alpina ha contato oltre 33mila casi, con 750 decessi. A fronte di una crescita esponenziale registrata nelle ultime 2 settimane, con numeri che sono cresciuti di oltre il doppio e che si apprestano a superare il migliaio al giorno, Vienna ha deciso di ricorrere ai ripari, scongiurando la necessità di indire un nuovo lockdown.

 

Per questo, in un clima di grande preoccupazione, il cancelliere Kurz ha invitato la popolazione a seguire con più zelo le norme di sicurezza contro la propagazione del virus.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 giugno - 18:21
Dopo la tragedia in autostrada costata la vita alla 31enne infermiera sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio alla famiglia. Il fratello [...]
Politica
25 giugno - 17:35
Il presidente Fugatti ha detto che ''il ministro qui in Val di Non è venuto a visitare le strutture e a conoscere da vicino i progetti che le [...]
Cronaca
25 giugno - 15:46
Il bambino avrebbe ingerito qualcosa che gli sarebbe poi andato di traverso, per questo rischiava di morire soffocato: rianimato da un carabiniere [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato