Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, liquidità per 400 miliardi alle imprese, Conte attiva il “Golden Power”: “Nessuno controllerà i nostri asset strategici”

Conte ha annunciato anche il ricorso al “Golden Power”, strumento per evitare scalate ostili nei settori più importanti del paese: “Nessuno controllerà i nostri asset strategici”. Stanziati 200 miliardi che serviranno per il finanziamento del mercato interno, mentre altri 200 saranno usati per potenziare il mercato dell’export

Di Tiziano Grottolo - 06 April 2020 - 20:59

TRENTO.Non ricordo un intervento così poderoso per il finanziamento delle imprese”, così il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha annunciato un’iniezione di liquidità per 400 miliardi. Di questi, 200 miliardi serviranno per il finanziamento del mercato interno, altri 200 invece saranno usati per potenziare il mercato dell’export.

 

Questi soldi saranno concessi alle piccole, medie e grandi imprese con semplici prestiti che verranno erogati attraverso i normali canali finanziari “con la particolarità – ha aggiunto Conte – che lo stato offrirà una garanzia perché il tutto avvenga in modo celere spedito e sicuro”.

 

Il Fondo centrale di garanzia sarà potenziato in favore delle piccole e medie imprese, a questo sarà aggiunto anche il finanziamento attraverso Sace, una società che rimarrà nel perimetro di Cassa Depositi e Prestiti e che aiuterà le imprese di medie e grandi dimensioni. Fra le altre cose sono state varate anche importanti misure fiscali, dunque anche per i mesi di aprile e maggio è stata deliberata la sospensione di vari pagamenti tributari.

 

“Abbiamo messo in campo un intervento senza precedenti per la liquidità delle imprese – ha detto il ministro dell’economia Gualtieri – ci sono 200 miliardi e altrettanti per l'export. Tra questi provvedimenti e il decreto Cura Italia mobilitiamo circa 750 miliardi di euro per preservare il sistema produttivo. Un'altra manovra da 30 miliardi è prevista in aprile per potenziare ulteriormente il sistema”.

 

Conte ha anche annunciato il ricorso al cosiddetto “Golden Power”, uno strumento molto efficacie per tutelare tutte quelle imprese che svolgono un’attività, anche minima, nei settori strategici per il paese: “Controlleremo le operazioni societarie e le scalate ostili non solo per quanto riguarda i settori critici ma estenderemo il raggio d’azione ad altri settori. Questo – ha proseguito – è uno strumento che ci consentirà di intervenire nel caso vi siano acquisizioni dirette a controllare questi asset”.

 

Dai leader europei è arrivato il sostegno all’Italia, ha riferito Conte che poi ha aggiunto: “In molti lodano la forza di resilienza italiana”. Il presidente del consiglio si è poi rivolto agli italiani affermando: “State dando un contributo fondamentale presto raccoglieremo i frutti dei nostri sacrifici, ci sarà una nuova primavera. Essere italiani – ha continuato – significa essere coraggiosi, solidali, determinati e coesi, servire lo stato con orgoglio passione e sacrificio”.

 

Durante la conferenza stampa si è parlato anche del ddl scuola“Abbiamo messo in sicurezza l'anno scolastico – ha ricordalo la ministra all'istruzione Azzolina – nessun 6 politico perché la crescita di uno studente si valuta nell'arco dei cinque anni e se ci sono lacune vengono colmate a settembre. Purtroppo non possiamo aggiornare le graduatorie per un sistema vecchio e obsoleto per quanto riguarda la digitalizzazione. Mi scuso con gli insegnanti precari e la procedura verrà sistemata per il prossimo anno”. Confermate poi le assunzioni di circa 4.500 docenti per far fronte agli spazi lasciati da quota 100.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
14 aprile - 15:25
In Trentino sarebbe tutto pronto per il via libera alla ristorazione. Salvini: "Ho sentito l'assessore al turismo della Provincia di Trento, mi ha [...]
Politica
14 aprile - 16:13
Al Governo si chiede anche di fare pressione sulle autorità egiziane per la liberazione dello studente. Maestri: “C’è anche il sì di [...]
Cronaca
14 aprile - 15:23
All'interno delle 21 capanne allestite in un villaggio alla periferia di Niamey, è bastato poco affinché il rogo si propagasse velocemente. I [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato