Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, nuova ordinanza di Fugatti: “Misure prorogate fino al 13 novembre”, accolta la linea di Roma anche su bar e ristoranti

Arriva l’ordinanza che recepisce l'ultimo Dpcm: per quanto riguarda le mascherine (fino al 13 novembre) è confermato l’obbligo di averne sempre una con sé. Sanzioni per chi non rispetta le nuove disposizioni 

Di Tiziano Grottolo - 15 ottobre 2020 - 19:14

TRENTO. Soprattutto in considerazione del forte aumento dei contagi il presidente della Pat Maurizio Fugatti ha emanato la quarantottesima ordinanza che proroga fino al 13 novembre alcune delle misure adottate con le precedenti ordinanze provinciali (in particolare quelle del 15 e 17 luglio sul distanziamento e quella del 18 agosto). Inoltre vengono richiamate ulteriori disposizioni in seguito all’emanazione del Dpcm governativo del 13 ottobre.

 

Per quanto riguarda le mascherine (fino al 13 novembre) è confermato l’obbligo di averne sempre una con sé quando ci si trova all’aperto con l’obbligo di indossarla all’interno di luoghi pubblici (ad eccezione delle abitazioni private). Sono esclusi da quest’obbligo chi sta praticando attività sportiva, i bambini di età inferiore a 6 anni, persone con disabilità o affette da particolari patologie. Sui mezzi pubblici rimane l’obbligo di indossare la mascherina anche per i bambini dai 3 ai 6 anni.

La presenza del pubblico durante gli eventi sportivi, singoli o di squadra, è rigidamente regolamentata: il numero dei partecipanti non dovrà superare il 15% della capienza degli impianti, e comunque mai oltre i 1000 spettatori per le manifestazione all’aperto e 200 per quelle al chiuso. Vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, mentre nella abitazioni private si raccomanda di evitarle. Sospese tutte le gite scolastiche.

 

Accolta la linea di Roma anche su bar e ristoranti. Le attività di ristorazione sono consentite fino alle 24 con consumo al tavolo, altrimenti bar, ristoranti e altri locali dovranno chiudere alle 21. Sì all’asporto ma con il divieto di consumare il pasto sul posto. Per chi dovesse infrangere queste disposizioni sono previste sanzioni.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
22 ottobre - 16:03

Si tratta di una coppia, tutti i colleghi sono stati sottoposti a tampone al laboratorio dell'Azienda sanitaria e sono risultati negativi. La Mach: ''E' la dimostrazione dell’efficacia dei protocolli antiCovid 19 adottati" ed interviene anche il direttore dell'Apss che ha precisato come il contagio non possa essere avvenuto all’interno dei luoghi di lavoro

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato