Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, nuova ordinanza di Fugatti: “Misure prorogate fino al 13 novembre”, accolta la linea di Roma anche su bar e ristoranti

Arriva l’ordinanza che recepisce l'ultimo Dpcm: per quanto riguarda le mascherine (fino al 13 novembre) è confermato l’obbligo di averne sempre una con sé. Sanzioni per chi non rispetta le nuove disposizioni 

Di Tiziano Grottolo - 15 October 2020 - 19:14

TRENTO. Soprattutto in considerazione del forte aumento dei contagi il presidente della Pat Maurizio Fugatti ha emanato la quarantottesima ordinanza che proroga fino al 13 novembre alcune delle misure adottate con le precedenti ordinanze provinciali (in particolare quelle del 15 e 17 luglio sul distanziamento e quella del 18 agosto). Inoltre vengono richiamate ulteriori disposizioni in seguito all’emanazione del Dpcm governativo del 13 ottobre.

 

Per quanto riguarda le mascherine (fino al 13 novembre) è confermato l’obbligo di averne sempre una con sé quando ci si trova all’aperto con l’obbligo di indossarla all’interno di luoghi pubblici (ad eccezione delle abitazioni private). Sono esclusi da quest’obbligo chi sta praticando attività sportiva, i bambini di età inferiore a 6 anni, persone con disabilità o affette da particolari patologie. Sui mezzi pubblici rimane l’obbligo di indossare la mascherina anche per i bambini dai 3 ai 6 anni.

La presenza del pubblico durante gli eventi sportivi, singoli o di squadra, è rigidamente regolamentata: il numero dei partecipanti non dovrà superare il 15% della capienza degli impianti, e comunque mai oltre i 1000 spettatori per le manifestazione all’aperto e 200 per quelle al chiuso. Vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto, mentre nella abitazioni private si raccomanda di evitarle. Sospese tutte le gite scolastiche.

 

Accolta la linea di Roma anche su bar e ristoranti. Le attività di ristorazione sono consentite fino alle 24 con consumo al tavolo, altrimenti bar, ristoranti e altri locali dovranno chiudere alle 21. Sì all’asporto ma con il divieto di consumare il pasto sul posto. Per chi dovesse infrangere queste disposizioni sono previste sanzioni.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 febbraio - 20:13
La situazione sopra Marlengo è critica ma sotto controllo, spiegano i vigili del fuoco, che invitano a non intasare le linee telefoniche dei [...]
Cronaca
04 febbraio - 15:56
Di origine cadorina, si è trasferita dopo il matrimonio a Soccher: un paese in cui è particolarmente apprezzata per la sua opera di volontariato. [...]
Politica
04 febbraio - 19:57
Il momento per metterla in campo è adesso con le enormi risorse del Pnrr a disposizione per chi sarà capace di intercettarle: '' Una riforma [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato