Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, stop alla mascherina all'aperto e ai guanti. Cambia il concetto di convivente (entrano anche i colleghi di lavoro e di sport)

Ordinanza del presidente Fugatti operativa da lunedì che aggiunge altre libertà per la comunità. Aperti i circoli culturali e ricreativi e anche i parchi pubblici

Pubblicato il - 13 giugno 2020 - 17:47

TRENTO. Via la mascherina all'aperto, via i guanti nei supermercati, via libera a circoli e parchi giochi e resta il distanziamento interpersonale. Nell'ultima ordinanza firmata in queste ore dal presidente Fugatti si dà il via alla Fase-3 anche in Trentino. Di fatto il coronavirus, a detta della Provincia, è sotto controllo e allora si torna a ''vivere'' sempre più in ''libertà'' allargando anche il concetto di conviventi sempre con la consapevolezza che il virus c'è (anche oggi 3 positivi che in molte regioni d'Italia non vengono trovati) e che quindi bisognerà sempre essere attenti e pronti.

 

''Dobbiamo avere un sistema pronto ad agire e a tracciare la situazione epidemiologica - ha detto Fugatti - nel caso che torni il contagio come previsto, anche se speriamo di no, in autunno. L'avere un buon livello di tamponi da eseguire (anche oggi sono stati oltre 1.700) ci permetterà di tenere sotto controllo la situazione''. E allora ecco ecco che si prosegue con le aperture dopo i forti controlli e le grandi limitazioni degli scorsi mesi.

 

Prima di tutto da lunedì salta l'obbligo di indossare la mascherina all'esterno. ''Ci si potrà liberamente muovere senza mascherina - ha spiegato il presidente della Pat - mantenendo le distanze interpersonali. Rimarrà obbligatoria invece nei luoghi pubblici chiusi. Per il resto, rimane il distanziamento interpersonale obbligatorio di almeno un metro. Si dispone che il rispetto di tale distanza non è obbligatorio tra persone conviventi e questo concetto viene ora interpretato in senso estensivo: le persone che abbiano tra loro rapporti di frequentazione abituale. Quindi colleghi di lavoro, familiari non conviventi, i colleghi dello sport o altre attività''.

 

Salta, poi, l'obbligo dell'uso dei guanti presso le attività di vendita al dettaglio. Resta l'obbligo di igienizzare le mani all'ingresso e di igienizzare anche i manici dei carrelli della spesa. L'ordinanza, poi prevede altri punti: gli orari di apertura e chiusura di estetisti e acconciatori e più in generale di chi si occupa di servizi persona restano liberi; circoli culturali e ricreativi: ''Di fatto erano già aperti - ha spiegato Fugatti - però siccome non c'era molta chiarezza l'abbiamo messa in ordinanza. I circoli possono essere frequentati nel rispetto dei protocolli. Stessa cosa anche per i parchi giochi e i giardini pubblici per bambini, anche qui confermato l'accesso anche assieme ai familiari o altre persone ritenute conviventi''.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

28 settembre - 19:51

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati altri 20 positivi, 8 sono le persone sintomatiche e c'è anche un minorenne. Sono 11 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 2 cittadini si trovano in alta intensità

28 settembre - 17:29

Numeri che comunque preoccupano, il Trentino peggior territorio d'Italia nell'ultimo report dell'Iss. Nel pomeriggio in Provincia, i rappresentanti della Giunta hanno convocato la task force per un ulteriore aggiornamento sulle strategie diagnostiche e sulla situazione Covid nelle scuole

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato