Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, troppe persone sugli autobus? Andreatta: ''Rispettiamo i limiti previsti dal comitato scientifico. Importante la mascherina''

L'analisi dei dati che riguardano le corse dimostrano come in nessun caso si superi la soglia dell'80% prevista dalle linee guida nazionali. Andreatta: "Ci sono controlli rigorosi"

Pubblicato il - 15 October 2020 - 17:28

TRENTO. “Siamo sempre dentro i limiti previsti e avvallati dal comitato scientifico nazionale” questa la risposta che è arrivata questo pomeriggio dal dirigente provinciale ai Trasporti, Roberto Andreatta in merito alle tante segnalazioni che sono arrivate nelle ultime settimane per i numeri troppo elevati di utenti sugli autobus.

 

“La capacità dell'80% - ha spiegato Andreatta - garantita e prevista con il comitato scientifico, è stata recepita sul territorio. Riceviamo diverse segnalazioni ma vogliamo rassicurare la popolazione che i controlli sono rigorosi”.

 

Secondo i dati che sono stati analizzati negli ultimi giorni sia le 19 corse in orario di punta che arrivano alla mattina al Bus di Vela che le 33 corse in Valsugana hanno un carico massimo ben inferiore all'80%.

 

“E' vero – spiega Andreatta – che il 70 – 75% di capienza di un autobus lo fa percepire come pieno. Ma se il comitato ha ritenuto di confermare questa soglia di tollerabilità, tenuto conto dell'uso delle mascherine e della brevità delle tratte urbane, dobbiamo assicurare le famiglie che tutte le soglie vengono rispettate”.

 

Particolare importanza, comunque, è l'osservazione delle regole soprattutto l'utilizzo delle mascherina e il distanziamento. A bordo dei bus, infatti, l'obbligo della mascherina è previsto anche per bambini dai 3 ai 6 anni. “Un obbligo – conclude Andreatta – che viene molto rispettato”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 January - 12:13

Al gestore del bar la sanzione di 400 euro perché ha violato le disposizioni che impongono di non poter ricevere alcun cliente dopo le ore 18 all’interno del locale.  I controlli messi in campo da una task force interforze, voluta dal Questore di Trento, composta da agenti della Polizia di Stato, della Polizia Locale di Trento e della Guardia di Finanza che ha passato al setaccio i locali pubblici della città

24 January - 14:33

Preoccupa che questa variante possa ridurre l'efficacia del vaccino. Dopo che i primi casi sospetti di mutazione si sono verificati nel distretto di Kitzbühel, il Tirolo ha inviato mille campioni all'Agenzia nazionale della salute “Ages” per il sequenziamento

24 January - 09:44

La vicenda è iniziata nell'agosto dello scorso anno quando la ragazza si è sentita poco bene. Secondo le verifiche portate avanti dai Nas le due tac fatte alla giovane non sono state lette correttamente 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato