Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, un nuovo caso in una scuola d'infanzia: in isolamento 21 bambini e 3 maestre. Carli: ''Seguiti tutti i protocolli''

Il caso è stato comunicato ieri sera e immediatamente dall'azienda sanitaria e dalla scuola sono stati attivati i protocolli per il contenimento del contagio. Il presidente: "Il caso è stato gestito in maniera corretta. Il bambino appena avuto i sintomi non ha più frequentato la scuola e la famiglia è stata rispettosa del patto di corresponsabilità"

Di Giuseppe Fin - 21 settembre 2020 - 11:00

MEZZOCORONA. C'è un nuovo caso di contagio in una scuola in Trentino. Si tratta di un bambino che frequenta la scuola d'infanzia di Mezzocorona.

 

E' il quarto caso registrato nelle ultime settimane. Il primo era successo in un asilo di Pergine, successivamente un altro bambino positivo è stato trovato a Lavis nella scuola d'Infanzia Madre Maddalena di Canossa e il terzo caso a Volano. In tutte le scuole coinvolte sono stati messi in isolamento, come da protocollo, maestre e i compagni di classe.

 

Per quanto riguarda l'ultimo caso avvenuto alla scuola d'Infanzia di Mezzocorona si tratta di un bambino che alla fine della scorsa settimana aveva presentato qualche sintomo leggero e immediatamente i genitori si erano rivolti alla pediatra che successivamente aveva chiesto il tampone. Il risultato positivo è arrivato ieri sera attorno alle 18 e il presidente della scuola materna, in collaborazione con l'azienda sanitaria, ha avvisato le famiglie.

 

Al momento sono 21 i bambini che si trovano in isolamento assieme a 3 maestre.

 

“E' scattato subito il protocollo – ha spiegato il presidente della scuola Filippo Carli – e la sezione è rimasta chiusa assieme ad altri spazi che verranno sanificati come da indicazione dell'azienda sanitaria”.

 

La procedura è stata seguita in maniera puntuale. “Il caso è stato gestito in maniera corretta. Il bambino appena avuto i sintomi non ha più frequentato la scuola e la famiglia è stata rispettosa del patto di corresponsabilità. Purtroppo l'iter è stato lungo e solo ieri sera abbiamo saputo il risultato del tampone”.

 

L'azienda ha avviato immediatamente l'inchiesta epidemiologica. Al momento non risultano altri positivi. “Un altro bambino è stato sottoposto a tampone ma è risultato negativo – spiega il presidente – la situazione è sotto controllo e la scuola è aperta regolarmente”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato