Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, uno studente positivo anche a Merano. In isolamento alcuni compagni, mentre quelli della Pascoli fanno lezione online

Seguendo le indicazioni dell’Azienda sanitaria, solo alcuni studenti della classe coinvolta sono stati messi in quarantena, mentre gli altri proseguiranno le lezioni in presenza già dai prossimi giorni. Alle Pascoli di Bolzano (come alla Max Valier) invece è saltata la classe in attesa delle veirfiche

Di L.P. - 21 settembre 2020 - 13:27

MERANO. Salta parte di una classe anche a Merano. Dopo lo stop per tre sezioni a Bolzano oggi è il turno della città del Passirio. E' stato, infatti, accertato un caso di positività al Covid-19 tra gli studenti di una classe dell’Istituto Gandhi di Merano. L’istituto scolastico ha adottato tutte le procedure previste nei protocolli di sicurezza e seguirà le indicazioni stabilite dall’Azienda sanitaria in merito, per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico.

 

Seguendo le indicazioni dell’Azienda sanitaria, solo alcuni studenti della classe coinvolta sono stati messi in quarantena, mentre gli altri proseguiranno le lezioni in presenza già dai prossimi giorni, terminate le operazioni di sanificazione. Qualsiasi ulteriore comunicazione destinata alla cittadinanza verrà trasmessa attraverso gli appositi canali istituzionali.

 

Salta, dunque, una parte di un'altra classe dopo le due dell'istituto tecnico di lingua tedesca Max Valier dove la scorsa settimana erano stati trovati positivi due studenti a distanza di alcuni giorni (uno il 15 settembre l'altro il 18) con conseguente isolamento per la ventina di compagni e per i rispettivi insegnanti. Ieri, poi, era stato accertato un caso di positività in una classe del Liceo Pascoli. 

 

L’istituto scolastico, anche in quel caso, ha adottato tutte le procedure previste nei protocolli di sicurezza e seguirà le indicazioni stabilite dall’Azienda sanitaria in merito, per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico. La classe, in attesa di comunicazioni dall’Azienza Sanitaria, nella giornata di lunedì 21 settembre ha seguito le lezioni on line.

 

''In questo periodo - comunica la Provincia di Bolzano - tutte le scuole stanno lavorando con grande impegno affinché sia garantito agli studenti il diritto all’istruzione e che ciò avvenga in un ambiente sano e sicuro per tutti i presenti negli istituti.

I Dirigenti, gli insegnanti e il personale amministrativo stanno gestendo con professionalità una situazione mutevole e caratterizzata da una notevole pressione. In questo panorama è fondamentale la collaborazione e la comunicazione con le famiglie e gli studenti più grandi, che i Dirigenti assicurano attraverso gli appositi canali''. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato