Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, va in canoa a ritirare la posta dell'hotel. Gli agenti lo vedono e appena attracca scatta la multa

E' successo a Malcesine, un albergatore per cercare di sfuggire ai controlli si è armato di canoa e ha pagaiato per alcuni chilometri in acqua per raggiungere la propria struttura. Sono scattate le sanzioni per la violazione del Dpcm per limitare il diffondersi di Covid-19

Pubblicato il - 11 aprile 2020 - 12:40

MALCESINE. Il tentativo di ritirare la posta dell'hotel si è concluso con una sanzione da 400 euro per aver violato le restrizioni imposte dal Decreto del presidente del Consiglio dei ministri per fronteggiare la diffusione dell'epidemia coronavirus

 

E' successo a Malcesine, un albergatore per cercare di sfuggire ai controlli si è armato di canoa e ha pagaiato per alcuni chilometri in acqua per raggiungere la propria struttura. 

 

E' partito dal centro del paese gardesano e quindi ha attraccato davanti all'hotel sul lungolago del Garda.

 

Sceso a riva, però, è stato individuato e fermato dalle forze dell'ordine per i controlli del caso. 

 

Per l'albergatore è scattata la mula da 400 euro, ridotta a 280 euro se pagata entro i termini che permettono di versare il dovuto scontato.

 

Nel corso dei controlli, le forze dell'ordine hanno anche scoperto come quella non fosse l'unica uscita in canoa compiuta in questo periodo di restrizioni. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 69.854 nuovi casi, 767 decessi, 2.821 ricoveri e 372 in terapia intensiva. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

28 ottobre - 18:46

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 191 positivi a fronte dell'analisi di 2.761 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,9%. Tra i nuovi contagiati, 128 persone presentano sintomi, circa il 67% dei positivi totali. Sono 116 le classi in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato