Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, non resiste alla lontananza dalla ragazza, multato un giovane. Un'altra persona fermata mentre pratica attività sportiva

La polizia locale ha controllato 226 cittadini e staccato 11 sanzioni per il mancato rispetto del Decreto del presidente del Cosniglio dei ministri per fronteggiare la diffusione di Covid-19. Le persone che invece non hanno ricevuto le mascherine distribuire dai vigili del fuoco nei giorni scorsi, può contattare l'Ufficio relazioni con il pubblico

Pubblicato il - 16 April 2020 - 12:24

TRENTO. Un giovane non è riuscito a resistere alla lontana dalla ragazza. Intercettato dalla polizia locale è stato sanzionato per il mancato rispetto delle disposizioni contenute nel Decreto del presidente del Consiglio dei ministri per fronteggiare la diffusione dell'epidemia coronavirus.

 

Il ragazzo di Villazzano è stato fermato e successivamente fermato all'altezza di via Marsala. Un'altra persona è stata invece pizzicata e sanzionata lungo la pista ciclabile, chiusa da ordinanza provinciale. 

 

A Roncafort una persona è finita nei guai in quanto praticava attività sportiva, mentre altre due sanzioni sono state elevate a persone che andavano a passeggio con il cane, ma non nelle vicinanze di casa.

 

Cinque persone non residenti in città, sono state invece controllate all'interno del parco della Predara, chiuso come da ordinanza. 

 

Nella giornata di ieri, mercoledì 15 aprile, la polizia locale ha controllato 226 cittadini con la compilazione di altrettante autocertificazioni e sanzionato undici persone. Ci sono otto pattuglie più l'anti-infortunistica suddivise in due turni (mattina e pomeriggio) a garantire il controllo del territorio.

 

Sono state effettuate verifiche anche su 38 esercizi pubblici, in particolare nei supermercati e nelle attività commerciali dei sobborghi per segnalazione sul mancato rispetto delle norme igienico sanitarie, con esito negativo. Durante tutta la giornata sono stati controllati i parchi cittadini e dei sobborghi, anche con il supporto del personale del gruppo Ana.

 

Le persone che invece non hanno ricevuto le mascherine distribuire dai vigili del fuoco nei giorni scorsi, può contattare l'Ufficio relazioni con il pubblico che risponde dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì via e-mail (comurp@comune.trento.it) o telefono (tel. 0461/884453, 0461/884005 - n° verde 800-017615).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 aprile - 12:21
Nel corso dell'emergenza Covid le persone hanno dovuto rispettare il periodo di isolamento a causa del contagio o del contatto di una persona [...]
Cronaca
12 aprile - 15:18
Il mezzo si è messo di traverso senza riuscire più a muoversi e bloccando completamente il transito degli altri veicoli. Sul posto le forze [...]
Cronaca
12 aprile - 13:24
Zaia torna a chiedere al premier Draghi di acquistare nuovi vaccini in autonomia. Sulle riaperture  spiega " Io sono convinto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato