Contenuto sponsorizzato

''È la prima volta che vediamo questa impressionante carenza di ghiaccio'', IL VIDEO dall'Antartide. Un'emergenza mondiale

Quest'isola posta nord del continente normalmente è ricoperta per il 90% di neve e ghiacci. Si presenta in queste condizioni dopo l'estate più calda della storia (da quando esistono le rivelazioni) con picchi superiori ai 20 gradi

Pubblicato il - 25 February 2020 - 11:05

ISLA DE MAYO. L'Isola di Re Giorgio si trova a soli 120 chilometri dalla costa dell'Antartide e in questi giorni si presenta così. La situazione è sempre più tragica nell'emisfero sud del Pianeta. ''È la prima volta che vediamo questa impressionante carenza di ghiaccio'', spiega Erasmo Macaya, biologo marino dell'Università di Concepción, in Cile e a lui si aggiunge Marcelo Leppe, direttore dell'istituto antartico cileno: ''Un fenomeno che si è intensificato a causa delle ondate di calore che stanno investendo l'area dalla fine di dicembre".

 

Pochi giorni fa, infatti, il 9 febbraio, in Antartide sono stati registrati 20,75 gradi. Si tratta della temperatura più alta mai rilevata sul continente dell’emisfero australe (dove al momento è estate), il termometro infatti non era mai salito sopra i 20 gradi. La temperatura record è stata registrata su Seymour Island, un’isola che fa parte di un arcipelago composto da altre 16 isole che si trovano vicino alla Terra di Graham, la lingua di terra dell’Antartide continentale più vicina al Sud America.

 

E qualche giorno prima gli scienziati avevano registrato altre temperature eccezionali: i 18,3 gradi rilevati nella base di ricerca argentina Esperanza. Secondo quanto riferisce l’Organizzazione meteorologica mondiale, negli ultimi decenni le temperature antartiche sono salite in maniera costante, crescendo di almeno 3 gradi e provocando in questo modo lo scioglimento dei ghiacci che ricoprivano il 98% del continente. 

 

L’esempio lampante del ritiro dei ghiacci sul continente è rappresentato dallo scioglimento della piattaforma di Larsen, causato proprio dall’innalzamento delle temperature. La Piattaforma sta letteralmente collassando per via del troppo caldo che ha formato anche alcuni laghi in superficie. Si stima che tra il 1995 e il 2001 la piattaforma abbia perso 2500 chilometri quadrati di superficie, facendo ridurre la sua dimensione di circa il 40%. E la mancanza di neve diventa palese in queste immagini girate da El Pais sull'isola di re Giorgio, la più grande delle isole Shetland meridionali sulla quale operano i ricercatori della base cilena 'professor Julio Escudero'.

 

Un'isola normalmente ricoperta al 90% dal ghiaccio posto ideale per animali come pinguini e foche

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 giugno - 09:20
Mistero sul lago di Garda dove, a bordo di un’imbarcazione arenata, è stato rinvenuto il cadavere di un uomo. Il natante presenta danni da urto [...]
Cronaca
20 giugno - 10:08
I giovani coinvolti nell’incidente hanno rispettivamente 19, 21 e 22 anni e una volta estratti dalle lamiere sono stati presi in carico dai [...]
Cronaca
20 giugno - 09:42
Le condizioni del ragazzo, di soli 19 anni, erano apparse subito molto gravi. Purtroppo le ferite riportate nello schianto si sono rivelate fatali, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato