Contenuto sponsorizzato

Il coronavirus si porta via la moglie e dopo dieci giorni anche il marito. Distrutta una famiglia

E' successo a Borgo. La signora Graziella è stata la prima vittima da coronavirus in Trentino. A dieci giorni dalla sua scomparsa anche il marito Antonino l'ha raggiunta

Pubblicato il - 25 marzo 2020 - 08:51

BORGO. Un destino beffardo, un virus che non guarda in faccia a nessuno e che sta distruggendo intere famiglie. E' il caso di Graziella e Antonino Corbo di Borgo Valsugana. Insieme da una vita, con dei figli, una famiglia molto conosciuta e attiva nella loro comunità, colpiti dal coronavirus e morti ad una decina di giorni di distanza l'uno dall'altro.

 

Un dramma enorme per un'intera comunità che ormai trova poche parole ma soprattutto lacrime per quello che sta accadendo.

 

Il 12 marzo scorso Graziella, 81 anni, è stata la prima vittima da coronavirus in Trentino. L'arresto cardiaco in casa e poi la corsa verso l'ospedale. Ma per lei, purtroppo, non vi è stato nulla fare. Marito e figli furono messi in quarantena

 

Il marito Antonino, molto provato dal dolore per la scomparsa della persona con cui aveva condiviso l'intera vita pochi giorni dopo la morte della moglie è stato dopo pochi giorni ricoverato in ospedale. Anche lui è stato trovato positivo al virus. A dieci giorni di distanza, le sue condizioni si sono aggravate. Antonino è morto nella notte tra lunedì e martedì.

 

La notizia è arrivata a Borgo nella mattinata di ieri lasciano nel dolore l'intera comunità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 marzo - 19:21

Le vittime sono 8 donne e 10 uomini. Sono 7 i decessi avvenuti nelle Rsa. L'età media è di 87 anni. Sono 2.340 i positivi per coronavirus in Trentino, 104 casi e ci sono, purtroppo, 18 nuovi decessi. Complessivamente le vittime per complicanze legate a Covid-19 sul territorio salgono a 120 per un totale di 184 morti a livello regionale

28 marzo - 18:33

Se n’è andato alla soglia della sua 87esima vendemmia. Un cultore della tradizione, viticola anzitutto. Curava i suoi vigneti con ritmi ancestrali, usando legare le viti con le ‘strope’, per rispettare l’habitat, per non disperdere la gestualità rurale e pure per non inquinare con qualche legaccio sintetico

28 marzo - 17:57

Sono 2.340 i trentini positivi a Covid-19. L'aggiornamento di Provincia e Azienda provinciale per i servizi sanitari riporta 104 nuovi contagi sul territorio provinciale. Fugatti: "Le notizie sui decessi sono drammatiche ma il trend sembra stabilizzarsi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato