Contenuto sponsorizzato

La montagna torna alla fase pre-lockdown da coronavirus: via libera alle escursioni (anche in famiglia) alla mountain-bike e all'arrampicata sportiva

La nuova ordinanza del presidente Fugatti di fatto permette di raggiungere qualsiasi luogo della provincia (e della regione) per ''ragioni'' sportive o di attività motoria anche con mezzi privati e pubblici. Ecco il testo integrale e le novità

Foto Archivio Apt Rovereto Vallagarina
Di Luca Pianesi - 08 May 2020 - 20:00

TRENTO. Via libera alle escursioni in montagna. La nuova ordinanza firmata oggi dal presidente Fugatti di fatto dà l'ok al ritorno in montagna dei trentini utilizzando il proprio veicolo o mezzi pubblici. Viene specificato, infatti, ''che è consentita l'attività sportiva individuale all'aria aperta (a titolo esemplificativo e non esaustivo - si legge nell'ordinanza - golf, tiro con l'arco, tiro a segno, atletica, equitazione, vela, canoa, attività sportive acquatiche individuali, canottaggio, tennis, corsa, escursionismo, arrampicata sportiva, ciclismo, mountain-bike, automobilismo, motociclismo, go-kart) siano consentite anche nell'ambito dei rispettivi impianti, centri, siti sportivi''.

 

Il tutto, prosegue l'ordinanza al punto successivo ''al fine di svolgere l'attività sportiva o motoria all'aperto, compreso il raggiungimento degli impianti, centri e siti sportivi, che sia consentito anche spostarsi con mezzi propri o privati per raggiungere il luogo individuato per svolgere tali attività''. E il via libera vale per tutta la famiglia di congiunti visto che, si legge sempre nell'ordinanza, ''è consentito che nello svolgimento dell'attività sportiva o motoria all'aperto i minori possano essere accompagnati anche da entrambi i genitori o da congiunti facenti parte lo stesso nucleo familiare''.

 

Ogni attività, ovviamente, rispettando le regole di sicurezza e quindi in quest'ultimo caso ''nel rispetto della distanza di un metro da ogni altra persona non facente parte del nucleo familiare o di due metri, nel caso di svolgimento di attività sportiva''. Inoltre è ormai consentito ''a tutti i componenti conviventi dello stesso nucleo familiare viaggiare su uno stesso mezzo senza l'obbligo di rispettare le misure di distanziamento sociale''. Insomma con la nuova delibera papà, mamma e figli conviventi se vorranno potranno, da domani, prendere la macchina e recarsi tutti insieme a fare un'escursione in qualsiasi luogo vorranno della provincia (e della regione).

 

Dovranno portare con loro la mascherina (purché i figli non abbiano meno di 6 anni, in quel caso a loro non serve) e indossarla qualora incontrino altre persone sul loro percorso escursionistico. Da sottolineare anche il via libera all'arrampicata sportiva e alla mountain-bike e alla pesca e alla caccia ''raggiungibili'', a questo punto, tutti tramite i mezzi pubblici e privati: la montagna, di fatto, torna alla fase pre-lockdown.  

 

Qui sotto il testo integrale dell'ordinanza e prima alcuni punti riassunti dal presidente Fugatti in conferenza stampa:

 

 via libera allo svolgimento di attività sportiva o motoria in tutto il territorio della provincie e regione (sport individuali all'aria aperta come atletica, escursionismo, golf: si possono fare anche nei relativi impianti di riferimento mantenendo le garanzie di sicurezza) 

- per raggiungere i luoghi dove si praticano tali attività sportive si possono usare mezzi pubblici o privati

- consentito per i residenti lo spostamento nel territorio provinciale per raggiungere le seconde case di proprietà, camper, roulotte o barche anche insieme ai conviventi e vi ci può anche restare

- spostamento è consentito per il cambio di gomme invernali con estive (per garantire la sicurezza stradale)

- visita ai defunti nei cimiteri motivazione per spostamento ammessa

- permesso a tutti i componenti conviventi di viaggiare su uno stesso mezzo

- ok spostamenti per approvvigionarsi in negozi-supermercati siti in tutto il territorio provinciale o regionale

- ok spostamenti senza limitazione per approvvigionarsi a prodotti di ristorazione da asporto

- ok spostamenti per tagliare e raccogliere legna da ardere (unico limite una volta al giorno senza limitazione per quanto riguarda l'area e il numero di persone)

- ok spostamenti orti e superfici agricole anche con altre persone (quindi si può andare con la moglie o il marito)

 

 

 
 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 16:22
Sono stati analizzati 636 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 5 casi tra over 60 e 3 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare, ci sono [...]
Cronaca
19 aprile - 15:25
L'allerta è scattata sempre nel tratto che attraversa la Vallagarina tra Ala e Avio. Operazioni in corso lungo l'Autostrada del Brennero
Cronaca
19 aprile - 16:08
L'incidente è avvenuto tra l'uscita 6 per Trento Centro e la 7 per Campotrentino proprio sopra il ponte sull'Adige
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato