Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, via libera all’attività fisica nel proprio comune. Fugatti accelera anche sulle riaperture: “Il Trentino avrà una sua legge”

Fugatti ha firmato una nuova ordinanza, dal 29 aprile al 3 maggio sarà possibile svolgere attività fisica ma sarà necessario portare con sé una mascherina, nel caso in cui ci si trovi in prossimità di altre persone. Il presidente della Pat non ha escluso di intervenire con una legge ad hoc per accelerare la riapertura di alcune attività

Di Tiziano Grottolo - 28 April 2020 - 18:40

TRENTO. La Pat scatta in avanti, il presidente Maurizio Fugatti ha firmato una nuova ordinanza che entrerà in vigore da domani, 29 aprile, fino al tre maggio all’interno della quale si lascia la possibilità di svolgere attività motoria all’interno dei confini del proprio comune.

 

Via libera dunque a passeggiate e corse a piedi, mantenendo comunque la distanza interpersonale di almeno 2 metri per l’attività sportiva e 1 metro per tutte le altre attività.

 

Persone non autosufficienti e minori potranno essere accompagnate, quest’ultimi potranno uscire anche con entrambi i genitori o da congiunti appartenenti allo stesso nucleo famigliare. Per svolgere attività motoria sarà necessario portare con sé una mascherina, nel caso in cui ci si trovi in prossimità di altre persone.

 

“Procediamo con cautela – ha detto Fugatti – perché non abbiamo mai nascosto che in Trentino abbiamo registrato un contagio più alto rispetto a territori vicini, con decessi che sono stati superiori alla media nazionale”.

 

Il presidente della Pat non ha escluso di intervenire con una legge ad hoc per accelerare la riapertura di alcune attività come ristoranti, bar, estetiste e parrucchieri “per fare questo serve un consenso ampio in consiglio provinciale per questo ho informato i capi gruppo della nostra volontà – ha osservato Fugatti che poi ha aggiunto – con l’impegno di tutti riusciremo a permettere questo. Il Trentino avrà una propria legge come ha fatto Bolzano – ha proseguito – oggi c’è stata una presa di posizione comune, riteniamo che si possa fare un po’ di più”.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 January - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 January - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

18 January - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato