Contenuto sponsorizzato

L'orso M49 continua la sua ricerca di cibo e mette a soqquadro una malga tra Folgaria e Besenello

Il sindaco, Michael Rech, ricevuta conferma dal Servizio foreste e fauna della Provincia, ha provveduto a informare la popolazione. Le tracce del plantigrado sono state rinvenute sul territorio comunale e ha messo a soqquadro malga Valli per spostarsi verso Scanuppia

Di Luca Andreazza - 05 aprile 2020 - 21:58

FOLGARIA. L'orso M49 si è spostato in zona Folgaria e il sindaco, Michael Rech, ricevuta conferma dal Servizio foreste e fauna della Provincia, ha provveduto a informare la popolazione.

 

Le tracce del plantigrado sono state rinvenute sul territorio comunale e ha messo a soqquadro malga Valli in zona Besenello per spostarsi verso Scanuppia

Il sindaco di Folgaria ha invitato la popolazione a mantenere gli animali domestici possibilmente all'interno delle abitazioni e gli animali da allevamento all'interno delle rispettive strutture. Necessario evitare di lasciare all'esterno fonti di cibo che possano attrarre il plantigrado (Qui articolo). 

 

Nei giorni scorsi l'orso è stato segnalato in zona Vetriolo (Qui articolo) e continua i suoi spostamenti alla ricerca di cibo. 

 

Diverse le segnalazioni, così come i danneggiamenti da inizio marzo. Segni a Castello Molina di Fiemme prima (Qui articolo) e Daiano poi (Qui articolo), quindi si è diretto verso l'Altopiano di Piné: le sue impronte sono state trovate accanto a diverse malghe, mentre a malga Pontara avrebbe bevuto anche una bottiglia d'olio (Qui articolo). 

 

Nei giorni successivi è entrato a malga Cambroncoi in val dei Mocheni (Qui articolo). Ora le tracce portano M49 in zona Levico, in particolare nell'area di Vetriolo

 

Le squadre forestali sono già state attivate per tentare di localizzare il plantigrado e proseguire il monitoraggio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato