Contenuto sponsorizzato

Ruba un furgone al Comune ma poi rimane in panne per strada. A soccorrerlo i carabinieri che scoprono il furto e arrestano il 19enne

Il giovane è rimasto per strada, tra i vari danni al mezzo sembra anche che sia riuscito a bruciare la frizione. E' stato poi accompagnato in caserma

Pubblicato il - 01 maggio 2020 - 11:46

TRENTO. E' riuscito a rubare il furgone utilizzato dal servizio cantiere del Comune di Riva del Garda ma la fuga è durata ben poco. Lo 'sfortunato' ladro, infatti, è rimasto bloccato per strada e a soccorrerlo sono stati i carabinieri che ci hanno messo ben poco a scoprire il furto.

 

A finire nei guai è stato un ragazzo di 19 anni arrestato. Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi quando il giovane è riuscito a rubare uno dei mezzi vecchi a disposizione del comune di Riva dopo aver diverto una rete e aperto un portone.

 

Successivamente si è messo alla guida in direzione di Trento arrivando nel capoluogo dove ha trascorso qualche ora per poi fare rientro. Nel tragitto di ritorno, però, il mezzo, un vecchio “Daily” con cassone all'interno del quale si trovavano attrezzature varie, è andato in panne. Sembra infatti che il giovane sia riuscito, tra i vari danni, anche a bruciare la frizione.

 

Mentre si trovava fermo lungo la strada del ritorno a ritrovarselo davanti sono stati i carabinieri che vedendo una persona in “difficoltà” si sono subito avvicinati a vedere quello che stava accadendo. E' stato proprio in questo momento che dai controlli si è prima capito che si trattava di un furgone del comune di Riva del Garda e successivamente che era stato rubato. Il giovane è stato quindi accompagnato in caserma.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 gennaio - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 gennaio - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 gennaio - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato