Contenuto sponsorizzato

Aggressioni e rapine nell'area di piazza della Portela: ''Difesa per le vittime. Solo la legalità farà rinascere il rione", l'iniziativa dell'associazione di Torre Vanga

Nel fine settimana il titolare del supermercato Eurospesa di via Torre Vanga è stato preso a pugni da un giovane che imbrattava con scritte ingiuriose il muro esterno del suo negozio, mentre il gestore del locale Ibris di via Cavour ha subito una rapina con lo spray urticante: "Intendiamo essere pragmaticamente vicini ai nostri concittadini, offesi dai due comportamenti criminali nel corso del week end"

Pubblicato il - 22 febbraio 2021 - 15:52

TRENTO. "Difesa legale gratuita per le vittime. Solo la legalità farà rinascere il rione". Così l'Associazione rinascita Torre Vanga dopo gli ultimi episodi avvenuti nel centro cittadino del capoluogo.

 

Nel fine settimana il titolare del supermercato Eurospesa di via Torre Vanga è stato preso a pugni da un giovane che imbrattava con scritte ingiuriose il muro esterno del suo negozio, mentre il gestore del locale Ibris di via Cavour ha subito una rapina con lo spray urticante (Qui articolo).

 

L'Associazione esprime piena solidarietà ai titolari degli esercizi, ma compie un passo ulteriore e lancia un'iniziativa che punta a difendere il quartiere attraverso la tutela delle persone che lavorano e vivono l'area a pochi passi da piazza Duomo: la difesa legale.

 

"Nel passato - commenta il presidente Franco Dapor - ci siamo spesso impegnati in prima linea, con fatti concreti, nell'espressione di protesta civica e resilienza contro il degrado che ormai da un decennio investe il centro storico di Trento. Anche in questa occasione intendiamo essere pragmaticamente vicini ai nostri concittadini, offesi dai due comportamenti criminali nel corso del week end".

 

La proposta è quella di imputare al Comitato per la rinascita Torre Vanga le spese legali per l’assistenza in favore dei due concittadini, e questa realtà si affida alla professionalità dell'avvocato Paolo Frizzi, vice presidente dell'associazione stessa.

 

"Sono parti offese e il patrocinio alla tutela dei loro diritti - conclude Dapor - ma più in generale è una manifestazione concreta di solidarietà verso il coraggio imprenditoriale a sostegno della legalità".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 7 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
07 dicembre - 21:01
L’assessora Stefania Segnana invia una lettera alle sindache per promuovere una maggiore adesione alla maratona vaccinale, appellandosi al loro [...]
Cronaca
07 dicembre - 18:29
Dopo la segnalazione arrivata al nostro giornale ieri da Pergine, un lettore ci segnala la stessa problematica anche al centro vaccinale di [...]
Cronaca
07 dicembre - 20:34
A lanciare l'allarme i familiari che non hanno visto l'escursionista rientrare a casa. Attivi gli operatori del soccorso alpino delle stazioni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato