Contenuto sponsorizzato

Comunali: ecco i risultati definitivi. Il centrosinistra trionfa a Milano, Napoli e Bologna. A Roma al ballottaggio Michetti e Gualtieri

Dopo un primo turno senza vincitori anche a Torino e Trieste si andrà al ballottaggio. Il Movimento 5 Stelle cala ovunque, in flessione anche la Lega (il partito di Salvini non arriva al 13% a Milano), il centro-destra si aggiudica la Regione Calabria con Occhiuto. Solo il 54% circa dei cittadini alle urne

Foto da Wikipedia Di Presidenza della Repubblica e Francesco Pierantoni
Di F.S. - 05 October 2021 - 12:28

TRENTO. Beppe Sala a Milano, Gaetano Manfredi a Napoli e Matteo Lepore a Bologna: il centrosinistra può festeggiare i suoi tre sindaci eletti al primo turno. Roma e Torino dovranno andare al ballottaggio: nella Capitale la sfida sarà tra Michetti e Gualtieri, mentre nella Città della Mole si contenderanno la carica di primo cittadino Stefano Lo Russo e Paolo Damilano. Ballottaggio anche a Trieste, Varese e Savona mentre il centrodestra si aggiudica la Regione Calabria con il candidato di Forza Italia, Roberto Occhiuto. Calano soprattutto Lega, che a Milano non ha raggiunto nemmeno il 13%, e Movimento 5 Stelle.

 

Questi in sintesi i risultati delle elezioni amministrative che tra il 3 il 4 ottobre hanno portato al voto i cittadini di quasi 1.200 comuni, tra cui quelli di alcuni dei capoluoghi più importanti del Paese. Ad uscire vincitore dal primo turno è quindi principalmente il centrosinistra, che può vantare tre sindaci già eletti: Sala a Milano con il 57,7%, Manfredi a Napoli con il 62,9% e Lepore a Bologna con il 61,9%. Negli ultimi due casi i candidati sono stati sostenuti anche dal Movimento 5 Stelle.

 

Si andrà al ballottaggio invece tra due settimane a Roma e a Torino, dove nessuno dei candidati è riuscito a superare la barriera del 50% delle preferenze. Quando mancano ormai poche sezioni da scrutinare, nella Capitale il candidato del centrodestra Enrico Michetti è arrivato al 30,2% e quello del centrosinistra Roberto Gualtieri al 27% mentre la sindaca uscente Virginia Raggi è stata bocciata con il 19,1% delle preferenze, superata anche da Carlo Calenda (19,8%) la cui lista è la prima in città.

 

A Torino la sindaca uscente (la pentastellata Chiara Appendino) non si è ripresentata: al ballottaggio andranno quindi Stefano Lo Russo (candidato del centrosinistra, arrivato al 43,5%) e Paolo Damilano (del centrodestra, 38,9%). Dovranno tornare al voto anche i cittadini di Trieste, Varese, Savona e Caserta. Oltre ai sindaci eletti al primo turno e a quelli che si giocheranno l'elezione al ballottaggio, il Partito democratico si è aggiudicato anche le suppletive a Siena (dove ha trionfato il segretario Enrico Letta) e nel collegio di Roma-Primavalle.

 

Indicativo anche il dato sull'affluenza, in calo in tutto il Paese e che si attesta al 54,69% (poco più del 47% a Napoli, 48% a Torino, 48,8% a Roma e 47,6% a Milano).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 ottobre - 08:05
E' successo poco dopo mezzanotte a Sarnonico. Un'auto è uscita di strada e si è schiantata contro un edificio per poi incendiarsi. Il [...]
Cronaca
19 ottobre - 06:01
Anche in Trentino non sono mancate le famiglie che hanno deciso di ritirare i propri figli da scuola perché non condividevano i protocolli [...]
Cronaca
18 ottobre - 19:43
Trovati 20 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 15 guarigioni. Sono 18 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato