Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 5 nuovi positivi a Mori e 2 casi a Levico (che allestisce il centro tamponi in ottica Green pass al parco terme). Sono 66 i Comuni del contagio

Trovati 43 positivi, 0 decessi nel bollettino di sabato 2 ottobre. Sono 19 i pazienti in ospedale, di cui 4 ricoverati in terapia intensiva. Sono 744.857 le dosi somministrate in Trentino di cui 343.702 sono seconde dosi e 2.103 sono terze dosi. Patrick Arcais (vice sindaco di Levico): "Vaccinazione fondamentale per mettersi alle spalle pandemia, ma allestiamo centro tamponi per farci trovare pronti"

 

 

Di Luca Andreazza - 02 October 2021 - 23:20

TRENTO. Sono 49.059 casi e 1.438 decessi in Trentino per coronavirus da inizio epidemia, sono 47.288 i guariti da inizio emergenza e 333 gli attuali positivi. Sono state registrate 18 guarigioni. Sono 19 le persone in ospedale, di cui 4 in terapia intensiva. Sabato 2 ottobre sono stati comunicati 43 contagi e 0 decessi. C'è 1 classe in quarantena (Qui articolo).

 

Campagna vaccinale: sono 744.857 le dosi somministrate in Trentino di cui 343.702 sono seconde dosi e 2.103 sono terze dosi.

 

Per quanto riguarda la media livello provinciale, la copertura della popolazione vaccinabile trentina (quella, quindi, composta dalle persone che hanno più di 12 anni) si attesta all'80%, ma tra i vari territori trentini il dato oscilla in maniera importante: dai 'primi della classe' in Val di NonVal di Sole Val di Cembra fino ai territori in fondo alla classifica, FiemmeFassa Primiero (Qui articolo).

 

Intanto i territori iniziano a organizzarsi in vista dell'entrata in vigore dell'obbligo di Green pass nei luoghi di lavoro pubblici e privati da metà ottobre.

"Dopo le recenti iniziative messe in campo per coadiuvare la farmacia De Prez nell’effettuazione di tamponi antigenici, la quale si è trovata in alcuni periodi a sostenere una richiesta particolarmente alta in termini numerici, in questi giorni ci siamo riorganizzati - dice Patrick Arcais, vice sindaco e assessore alla salute di Levico - per offrire un servizio che permetterà a chiunque di sottoporsi al test in collaborazione con il Parco delle Terme di Levico e l’azienda Sinergie per la salute, anche a causa dell’imminente chiusura per le meritate ferie della farmacia e della dottoressa che ormai da mesi stoicamente opera nel gazebo allestito in via Dante".

 

A Levico Terme continua quindi l'attività del centro tamponi, mentre in Alta Valsugana e Bernstol il dato delle vaccinazioni si attesta sull'80% mentre il tasso di positivi è molto basso, praticamente a livelli fisiologici. "L’entrata in vigore dell’obbligo generalizzato di possesso del certificato verde sul posto di lavoro - aggiunge Arcais - potrebbe far schizzare la richiesta di tampone per ottenerlo. Sebbene siamo fermamente convinti che la vaccinazione sia il principale e fondamentale strumento per uscire in modo definitivo da questa pandemia, la responsabilità ci chiama a garantire a tutti la possibilità di potersi recare sul posto di lavoro seguendo quanto consentito dalla legge, così come a tutti la possibilità di sottoporsi a tampone per scopi diagnostici".

 

Nelle ultime 24 ore in Trentino sono stati trovati 43 positivi e nel dettaglio casi a Mori; 5 infezioni a Mezzano, 4 positivi a Trento e Mezzolombardo, 3 contagi a Primiero San Martino di Castrozza e Andalo; 2 casi a Rovereto, Levico Terme e San Giovanni di Fassa. E 1 positivo a Riva del Garda, Predaia, Cavalese, Storo, Castello-Molina di Fiemme, Canazei, Roverè della Luna, Porte di Rendena, Folgaria, Tenna, Imer e Molveno. 

 

Sono state registrate 19 guarigioni: 5 guariti a Trento; 1 guarigione a Mori, Predaia, Borgo Valsugana, Mezzocorona, Dro, Terre d'Adige, Villa Lagarina, Scurelle, Contà e Novaledo. Nella piattaforma provinciale non sono state assegnate a qualche territorio 4 guarigioni.

 

Sono 66 i Comuni con almeno 1 attuale positività. In questa fase dell'emergenza Covid ci si attesta a 333 casi: 47 infezioni a Trento, 27 positivi a Rovereto; 20 casi a Castello-Molina di Fiemme; 14 contagiati a Primiero San Martino di Castrozza; 13 positivi a Mori; 12 infezioni a Ville d'Anaunia; 11 casi a Mezzano.

 

Si aggiungono 9 contagiati a Cavalese; 8 casi a Levico Terme, Cles e Altopiano della Vigolana; 7 infezioni a Mezzolombardo, Roverè della Luna e Imer; 6 positivi a Riva del Garda; 5 contagi a Borgo Valsugana e Storo; 4 casi a Andalo, San Giovanni di Fassa, Ledro e Moena.

 

Poi 3 positivi a Dro, Terre d'Adige, Folgaria e Pergine Valsugana. Sono invece 2 i contagi a Arco, Lavis, Ala, Baselga di Pinè, San Michele all'Adige, Cavedine, Ziano di Fiemme, Novella, Volano, Isera, Nomi, Pomarolo, Ospedaletto e Bondone.

 

Un positivo a Mezzocorona, Villa Lagarina, Canazei, Porte di Rendena, Tenna, Molveno, Predazzo, Tesero, Giovo, Brentonico, Caldonazzo, Ville di Fiemme, Besenello, Comano, Tenno, Dimaro Folgarida, Calceranica, Nago-Torbole, Sant'Orsola, Canal San Bovo, Pellizzano, Caldes, Capriana, San Lorenzo Dorsino, Rumo e Samone.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 maggio - 06:01
Numeri che preoccupano le autorità sanitarie perché la protezione è destinata a calare con il trascorrere dei mesi. Il rischio è quello di una [...]
Cronaca
25 maggio - 21:00
Sono allarmanti i risultati emersi dal primo rapporto sulle violenze subite sul posto di lavoro dagli infermieri in Italia: nell'ultimo anno il [...]
Cronaca
25 maggio - 20:38
All'incontro organizzato da Confcommercio Trentino si è parlato di turismo sostenibile, mantenendo il focus sull'accessibilità delle destinazioni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato