Contenuto sponsorizzato

Francia, oltre 100mila persone per protestare contro il Green pass obbligatorio: scontri con la polizia in assetto antisommossa

I No vax hanno trovato una sponda anche in alcuni esponenti dei Gilet gialli e fra i sanitari contrari all’obbligo vaccinale, cortei in molte città dove non sono mancati gli scontri con la polizia

Pubblicato il - 18 luglio 2021 - 17:39

PARIGI. “No al Green pass” e “No alla dittatura sanitaria” sono questi alcuni dei principali slogan scanditi dagli oltre 100mila manifestanti che nei giorni scorsi sono scesi in strada in diverse città della Francia per protestare contro l’obbligatorietà del Green pass.

 

Il presidente Emmanuel Macron infatti, ha fatto sapere che pur restando la libertà di scelta se vaccinarsi o meno, chi non sarà vaccinato dai primi di agosto, di fatto, non potrà entrare al ristorante, al bar, al cinema e nei musei. “Non possiamo fare portare il peso dei disagi a chi ha avuto il senso civico di vaccinarsi”, ha detto. Il presidente francese poi ha aggiunto: “Le restrizioni peseranno sugli altri, quelli che per ragioni incomprensibili nel Paese di Louis Pasteur (uno dei padri dei vaccini mondiali ndr), della scienza e dell’Illuminismo ancora esitano a usare l’unica arma a disposizione contro la pandemia, il vaccino”.

 

Questa decisione però ha scatenato un grande dibattito e alcune persone hanno scelto di manifestare il loro dissenso in un clima crescente di tensione. Come già anticipato in diverse città della Francia si sono tenute delle manifestazioni, in certi casi i No vax si sono scontrati anche con la polizia schierata in assetto antisommossa. Le frange più violente sono state disperse con delle cariche accompagnate dal lancio di lacrimogeni.

 

I No vax inoltre, hanno trovato una sponda anche in alcuni esponenti dei Gilet gialli e fra i sanitari contrari all’obbligo vaccinale. Se è vero che una parte della popolazione non accetta questa imposizione c’è comunque una fetta cospicua di persone che, al contrario, hanno aderito in fretta alla possibilità di vaccinarsi. Sono circa 2 milioni, soprattutto giovani, i cittadini francesi che hanno prenotato la loro dose negli ultimi giorni.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
28 gennaio - 20:19
Il vice presidente della Comunità del Garda ha commentato l'andamento dei livelli delle acque del lago dello scorso anno: "Sono state [...]
Politica
28 gennaio - 18:23
La presidente di Itea e candidata presidente della Provincia di Trento per Fratelli d'Italia è stata eletta nella Giunta esecutiva nazionale di [...]
Cronaca
28 gennaio - 18:29
C’è anche una carenza del 18% tra gli assistenti giudiziari: ne mancano 30 su 113 dipendenti. Questa mattina il bilancio [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato