Contenuto sponsorizzato

Centinaia di no-vax per le strade di Trento. La piazza è piena contro la ''dittatura sanitaria'' ma c'è anche chi grida loro ''vaccinatevi''

Ennesima manifestazione dei no-vax, no-pass, no-mask per le strade del capoluogo. I cori sono sempre gli stessi e anche gli interventi e molte delle facce presenti. Intorno tanta stanchezza e qualcuno inizia ad attaccare manifesti alle finestre con scritto ''vaccinatevi''

Di Luca Pianesi - 18 settembre 2021 - 18:24

TRENTO. Lo slogan potrebbe essere ''per quest'anno non cambiare stessa spiaggia e stesso mare'' e invece, purtroppo, è meno ironico e simpatico e ancora una volta sui manifesti si leggono cose tipo ''giù le mani dai bambini'', ''stop alla dittatura Covid'' e ''balle di Stato: il Covid è pericolosissimo/falso/se curato subito come qualsiasi malattia'' o ancora ''il vaccino ci salverà, falso/non ferma il virus né la malattia, anzi al propaga''. 

 

 

I no-vax, no-pass, no-mask anche oggi sono scesi in strada a Trento e tra facce ormai conosciute, manifesti riciclati ed utilizzati di sabato in sabato, cori sempre uguali hanno riproposto il corteo in centro.

 

 

 

 

Erano in tanti, va detto, diverse centinaia e il colpo d'occhio in Piazza Duomo era importante, d'altronde il tam-tam sui social era stato importante con un meme fatto girare sulle chat e sui social che recitava ''Siete tutti invitati'' e che si concludeva con un inquietante ''soprattutto familiari e vittime di effetti avversi''.

 


 

 

Poi c'è la novità del green pass esteso ai lavoratori che, sicuramente, ha fatto serrare i ranghi a questa minoranza rumorosa, talmente convinta delle proprie idee, fomentata dai social e dai loro gruppi ristretti da non riuscire nemmeno ad ascoltare quello che la comunità scientifica e la comunità tutta cercano di spiegar loro da mesi.

 


 

Intorno al corteo, per le strade e le piazze tanta stanchezza, persone che alzano le mascherine, qualcuno che mostra loro il green pass, come, ormai, ogni sabato, da qualche settimana a questa parte (lo scorso no perché l'appuntamento era a Bolzano). Anche qualche contro manifesto esposto dalle finestre con scritto ''vaccinatevi''. 

 

 

Loro, però, ''resistono'' a quella che definiscono ''dittatura sanitaria''. D'altronde hanno trovato una ragion d'essere in questa protesta ad oltranza e se poi i vaccini davvero riuscissero a far finire tutto questo cosa resterebbe della ''dittatura sanitaria''?

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 ottobre - 20:21
E' la seconda tragedia di oggi sulle montagne trentine. L'incidente è avvenuto in val Daone. La 26enne stava praticando bouldering con alcuni [...]
Cronaca
24 ottobre - 01:01
Trovati 45 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 35 guarigioni. Sono 6 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
23 ottobre - 21:14
L'allerta è scattata a Rovereto. Nonostante la brusca frenata e le manovre per evitare la collisione, l'impatto è stato inevitabile. Una 14enne [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato