Contenuto sponsorizzato

Green pass, il sistema regge da Trento a Bolzano: ''Pochissime assenze, è scattato anche un senso di solidarietà tra colleghi''

Nel giorno del debutto dell’obbligo di certificazione verde sui luoghi di lavoro il sistema delle aziende non si è paralizzato. La Pat: “In Trentino Trasporti le assenze si attestano attorno al 10-15%, solo il 5% delle corse sono state tagliate per garantire il servizio scolastico”

Di L.A. e T.G. - 15 ottobre 2021 - 13:06

TRENTO. A fronte dei timori per l'obbligo di certificazione verde sui luoghi di lavoro, il sistema sembra reggere. "Pochissime assenze, perlopiù in ferie (in media un lavoratore su dieci) e la maggior parte dei dipendenti in possesso di Green pass". Questo il commento di Claudio Corrarati, presidente Cna Trentino Alto Adige. "Dall’edilizia agli impianti, dalla produzione alle pulizie, dal benessere all’autotrasporto e alla comunicazione stampa". 

 

Nel giorno del debutto dell’obbligo di certificazione verde sui luoghi di lavoro "le aziende sono partite regolarmente. Il sistema ha retto e, ancora una volta, il mondo dell’economia ha dimostrato un forte senso di responsabilità, datori di lavoro da una parte con i controlli e dipendenti dall’altra, arrivati preparati questa mattina. Soprattutto nelle piccole imprese con due/tre dipendenti, dove il luogo di lavoro è un ambiente familiare, è scattata la solidarietà tra colleghi".

 

I vari comparti sono in fase di controllo e monitoraggio delle situazioni aziendali. "I nostri associati ci hanno raccontato che anche chi era contro l’obbligo - prosegue il presidente di Cna Trentino Alto Adige - alla fine ha deciso di fare il tampone per non creare problemi al collega. Le medie e grandi aziende, invece, hanno organizzato i turni così da poter far fronte a poche assenze. Insomma le Pmi altoatesine sembrano essere arrivate preparate a questo debutto. Il prossimo scoglio sarà quello di lunedì, per capire se l’organizzazione dei tamponi reggerà anche domenica pomeriggio, ma restano i dubbi sulla tenuta del sistema nel medio-lungo periodo”.

 

Le preoccupazioni più forti restano nel settore dell’autotrasporto. Nelle prossime settimane potrebbero esserci rallentamenti nella consegna delle merci a causa delle limitazioni operative per gli autisti che arrivano dall’estero. “Non si escludono – conclude Corrarati – contrasti all’interno delle aziende alla luce della nuova circolare ministeriale che ammette i camionisti stranieri privi di Green Pass nelle aree di carico/scarico delle merci, a patto che le operazioni vengano svolte da altro personale in possesso del pass. Così si rischia di alimentare sentimenti di malcontento e rabbia tra gli operatori".

 

Ha retto anche il sistema dei trasporti in Trentino. Come previsto il sistema sta reggendo – spiega Roberto Andreatta dirigente del Dipartimento Trasporti – la percentuale di lavoratori di Trentino Trasporti che hanno comunicato con preavviso la loro assenza si attesta attorno al 10-15%, questo ha permesso di rimodulare il servizio togliendo alcune corse non essenziali”. Si tratta di circa un centinaio di corse sul servizio extraurbano e altre 200 su quello urbano che sono state tagliate per mantenere il servizio dedicato agli studenti. “Su circa 6.000 corse-giorno complessive parliamo del 5%, un numero molto contenuto – prosegue Andreatta che poi aggiunge – credo che con il passare del tempo il numero si riduca ulteriormente anche perché riusciremo a organizzarci ancora meglio con i lavoratori che nel mentre avranno ottenuto il Green pass”. Anche per quanto riguarda il servizio ferroviario non si segnalano disfunzioni.

 

 

Ad ogni modo Trentino trasporti S.p.A. sta riorganizzando il servizio e si impegnerà a garantire una programmazione il più efficace possibile in ragione del proprio organico operativo di giorno in giorno. L’azienda promuove una campagna informativa al fine di limitare il disagio ai propri clienti. E sono già tante le corse extraprovinciali saltate come si può verificare sul portale

A partire dalle ore 15.00 di giovedì 14 ottobre 2021:

 

sul sito web di Trentino Trasporti: www.trentinotrasporti.it 

 

direttamente alla pagina www.trentinotrasporti.it/corsesospese 

 

saranno pubblicati gli elenchi di corse autobus, treni e funivia sicuramente soppresse il giorno successivo.

 

La pagina sarà costantemente aggiornata ogni giorno alle ore 15:00 per il giorno seguente.

 

Il link sarà pubblicizzato utilizzando anche i propri canali social che si invita a consultare:

Twitter https://twitter.com/ttrasporti 

Facebook https://www.facebook.com/trentinotrasportiesercizio/ 

Si consiglia inoltre di verificare sempre la regolarità del servizio utilizzando la APP “Muoversi in Trentino”: la APP è disponibile per le differenti piattaforme:

Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.tndigit.mit&hl=en_US&gl...

Apple: https://apps.apple.com/it/app/muoversi-in-trentino/id1485541806 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 gennaio - 10:07
In Italia il tasso di mortalità fra gli over 12 non vaccinati è di 52,9 decessi ogni 100.000, circa 33 volte più alto rispetto a quello di chi [...]
Cronaca
23 gennaio - 11:13
L’avvertimento della polizia locale: “Sono in corso di identificazione gli autori dei vandalismi ai danni delle luminarie”
Cronaca
23 gennaio - 10:00
Lo schianto lungo la Gardesana occidentale è avvenuto nella tarda serata di ieri. Quando sono arrivati i soccorsi sanitari, purtroppo, non c'era [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato