Contenuto sponsorizzato

“Sfiduciamo il governo, tutti nazisti nessuno escluso”. Oltre 150 persone per il corteo No-Vax che torna per le strade di Trento

Dopo le varie manifestazioni degli scorsi giorni tornano i No-Vax per le strade di Trento: l'appuntamento è ormai periodico ed ha visto svariate centinaia di manifestanti passare prima per via Perini e via Rosmini, facendo il giro della facoltà di Giurisprudenza per poi riunirsi  in circa 150 - 200 persone in piazza Dante

Pubblicato il - 31 luglio 2021 - 20:12

TRENTO. Come in tutta Italia, con l'avvicinarsi del 6 agosto, data in cui il Green Pass verrà richiesto obbligatoriamente per consumare al chiuso in bar e ristoranti, per andare a cinema o a teatro e per tutta una serie di attività, le proteste del fronte No Pass e No Vax si susseguono in tutto il Paese: dopo le varie manifestazioni degli scorsi giorni oggi, 31 luglio, anche per le strade di Trento sono tornati i manifestanti contro il certificato verde.

“Noi stiamo combattendo anche per chi ci guarda con disprezzo”, “Siete come soldati missionari, dovete parlare a quelli che non credono” o ancora “Giù le mani dai bambini” e il sempreverde (è proprio il caso di dirlo) “No Green Pass” sono alcuni degli slogan recitati dagli oltre 150 manifestanti arrivati in piazza Dante al termine di un corteo che ne ha visti svariate centinaia, che hanno sfilato per le strade del capoluogo passando per via Perini, via Rosmini, facendo il giro della facoltà di Giurisprudenza per poi riunirsi in Piazza Dante.

Tra le richieste dei partecipanti al corteo quella di organizzare eventi del genere “ogni sabato” e tra i cartelli realizzati dai manifestanti ne è spuntato uno particolarmente 'colorito': “Sfiduciamo il governo, tutti nazisti nessuno escluso”. Oltre al chiedere l'abolizione del Green Pass, molti hanno attaccato direttamente i vaccini, sottolineando in particolare la presunta inutilità dell'utilizzo dei farmaci per i più giovani.

A tenere sotto controllo la situazione le forze dell'ordine, presenti alla manifestazione con carabinieri, polizia locale e polizia di stato. Pochissimi i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nonostante la presenza di assembramenti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 settembre - 17:51
Lorenzo viene da Codogno mentre Alice è di Bormio. Entrambi hanno scelto di passare le loro settimane estive in quota al ''servizio'' di 103 [...]
Cronaca
19 settembre - 17:17
L'incidente è avvenuto lungo la strada provinciale 84 poco prima del campo di tamburello a Dro. La 20enne è uscita illesa ma spaventata
Cronaca
19 settembre - 14:02
Alla Bookique di Trento, martedì 21 settembre alle 18 e 30, si terrà l'ultimo incontro della Rassegna Generazione 2021 alla quale parteciperà, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato