Contenuto sponsorizzato

Valanghe in Trentino, rischio ''3-marcato'' su gran parte del territorio. Allerta anche per i versanti del Grostè e dello Spinale

L'ultimo "Report valanghe" indica un "rischio marcato" su gran parte del Trentino. Un avviso di pericolo è stato emesso quest'oggi anche dal comune di Tre Ville. Possibili distacchi valanghivi ai piedi del monte Pancugolo e si allerta in merito a potenziali eventi anche in aree tipicamente gestite del comprensorio sciabile di Madonna di Campiglio sui versanti del Grostè e dello Spinale

Pubblicato il - 26 gennaio 2021 - 16:17

TRENTO. Rimane ancora marcato in gran parte del territorio Trentino il pericolo valanghe. Secondo l'ultimo report il livello di rischio è perlopiù “3 – marcato” con una tendenza all'aumento.

 

La neve fresca e le grandi quantità di neve ventata rimangono ancora instabili. A livello isolato sono possibili valanghe spontanee di medie e, a livello isolato, di grandi dimensioni.

 

La neve fresca del fine settimana e gli accumuli di quella ventata che in alcuni punti hanno raggiunto un certo spessore possono facilmente subire un distacco a tutte le esposizioni e per lo più al di sopra del limite del bosco.


Secondo le indicazioni riportate nell'ultimo “Report valanghe” per le attività sportive invernali le condizioni sono insidiose. Sono raccomandate attenzione e prudenza.

 

Un avviso di pericolo valanghe è stato emesso quest'oggi anche dal comune di Tre Ville. A seguito delle abbondanti nevicate che hanno recentemente interessato il territorio comunale settentrionale, al di sopra dei 1400 metri di quota, viene spiegato, ed a causa del significativo sovraccarico del manto nevoso, la situazione valanghiva è critica.

 

Nella giornata di ieri, lunedì 25 gennaio, la Commissione Locale Valanghe dei Comuni di Tre Ville, Pinzolo, Carisolo e Giustino ha emesso un comunicato dove si evidenziano distacchi valanghivi ai piedi del monte Pancugolo e si allerta in merito a potenziali eventi anche in aree tipicamente gestite del comprensorio sciabile di Madonna di Campiglio sui versanti del Grostè e dello Spinale.

 

“Si raccomanda – viene spiegato dal sindaco Matteo Leonardi - la massima prudenza a chiunque intenda intraprendere escursioni sul territorio comunale settentrionale, evitando qualsiasi percorso lungo versanti al di sopra della vegetazione”.

 

Qui la nota completa



 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 15:10

Il giovane, alla presenza dei suoi avvocati, ha ammesso le sue responsabilità in merito al decesso dei genitori Peter Neumair e Laura Perselli.  La vicenda è iniziata il 4 gennaio scorso 

08 marzo - 13:59

A limitare la possibilità di autodeterminarsi e il concetto stesso di libertà, esistono anche realtà come le associazioni pro life e contesti universitari come il Campus bio-medico di Roma, un policlinico privato e cattolico ma accreditato con il Servizio sanitario nazionale. Negli scorsi mesi, per esempio, le strade di Trento sono state percorse da camion vela che promuovevano la nuova campagna di Pro Vita & Famiglia e alcuni muri della città accolgono ancora manifesti antiabortisti

08 marzo - 12:27

L'analisi successiva dei fatti da parte delle forze dell'ordine ha lasciato emergere la brutale ipotesi, che tutto ciò sia stato determinato da un respingimento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato