Contenuto sponsorizzato

Veneto, è boom di contagi: 600 nelle ultime 24 ore. Solo a Verona si contano 240 nuovi positivi e aumentano lievemente i ricoveri

Nella giornata di ieri non si è verificato fortunatamente alcun decesso, ma la regione Veneto ha segnato un netto aumento nel numero di nuovi positivi: 600 in tutto nelle ultime 24. Maglia 'nera' per la provincia di Verona, con 240 casi, 3 ingressi nei normali reparti ospedalieri e una nuova terapia intensiva. Zaia: “Se il Veneto oggi non è in ginocchio è grazie a chi si è vaccinato, altrimenti avremo le rianimazioni piene”

Di Filippo Schwachtje - 20 July 2021 - 13:15

VERONA. Nelle ultime 24 ore la regione Veneto ha segnato un aumento netto nel numero di contagi: 600 i nuovi positivi registrati. Crescono lievemente anche il numero di ricoveri in area non critica (+4, in tutto 239) e quelli in terapia intensiva (+3, in tutto 20), Zaia: “Se il Veneto oggi non è in ginocchio è grazie a chi si è vaccinato, altrimenti avremo le rianimazioni piene”.

 

Maglia 'nera' in regione ancora una volta per la provincia di Verona, che da sola ha contato 240 nuovi casi, 3 ricoveri in area non critica e 1 in più in terapia intensiva. In questo momento, continua il presidente della Regione Veneto intervistato da Antennatre e Rete Veneta: “Abbiamo un totale di 20 persone in terapia intensiva, ma con 600-700 casi al giorno rischiamo di finire sopra i 50 casi ogni 100mila abitanti: non avrebbe senso finire in zona gialla in questa situazione, bisogna legare i parametri alle ospedalizzazioni”.

 

Secondo Zaia infatti la situazione attuale in Veneto vedrebbe un aumento del numero di casi ma la presenza di moltissimi asintomatici o pauci-sintomatici tra i positivi grazie agli sforzi fatti per la campagna vaccinale (“ad ottobre arriveremo all'82% di immunizzati”). Grande importanza, dice il presidente della Regione Veneto, anche per i tamponi: “Siamo gli unici in Italia a farli gratuitamente, a chiunque rientri dalle ferie chiedo di effettuare un test entro 24 ore. Invito poi nuovamente tutta la popolazione a vaccinarsi: ci sono ancora 270mila posti liberi fino all'8 settembre. Ad oggi sono le vaccinazioni che evitano l'ingresso delle persone in ospedale”.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
17 ottobre - 16:28
Il consigliere provinciale di Fratelli d’Italia Claudio Cia attacca la manifestazione della Cgil arrivata dopo l’assalto alla sede del [...]
Politica
17 ottobre - 13:20
Manifestazione del Patt per dire no alla Valdastico – A31 con uscita a Rovereto. Il segretario Simone Marchiori "Nessuno è mai riuscito a [...]
Sport
17 ottobre - 11:36
Il 16 ottobre 1968, alle Olimpiadi di Città del Messico, i velocisti Tommie Smith e John Carlos, arrivati primo e terzo nella finale dei 200 [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato