Contenuto sponsorizzato

Long Covid, ancora molta stanchezza nei bambini. Filippi: "Dal calo dell'appetito alla scarsa attenzione a scuola. C'è meno voglia di uscire e di fare sport"

Continuano a manifestarsi gli effetti da long Covid, oltre le 8 settimane dall'infezione. Tante le segnalazioni anche in questi giorni di bambini ancora affaticati, soprattutto quelli delle elementari. Filippi: "Tanta la stanchezza fisica, ma anche dolori muscolari e tosse persistente. Molta fatica a riadattarsi"

Di Francesca Cristoforetti - 22 aprile 2022 - 19:28

TRENTO. Gli effetti del long Covid nei bambini continua a manifestarsi anche oltre le 8 settimane dall'infezione. Tante le chiamate ai pediatri in questi giorni che ricevono ancora segnalazioni di piccoli sotto i 12 anni troppo stanchi e affaticati, nonostante l'ondata di contagi di quest'inverno sia passata. 

 

"Riceviamo ancora oggi chiamate di genitori preoccupati per la stanchezza fisica dei figli - spiega la pediatra Lorena Filippi - forse dovuta anche al cambio stagionale, anche se sono tutti casi di bambini che hanno avuto l'infezione da Covid anche un paio di mesi fa".

 

I sintomi riscontrati vanno dalle "difficoltà nell'addormentarsi, calo dell'appetito, ma anche bassa attenzione a scuola e affaticamento o poca voglia nel fare attività fisica sportiva. Non solo, anche dolori muscolari e tosse persistente dopo l'infezione". In generale quindi meno voglia di fare sport e di uscire, "grande fatica al riadattarsi soprattutto nella fascia dei bambini delle elementari". 

 

In quest'ultima ondata di Covid nei mesi invernali, sono stati molti i bambini al di sotto dei 12 anni che sono rimasti contagiati dal virus, che avevano creato un sovraccarico dei pediatri di famiglia (Qui l'articolo).

 

"La situazione non desta preoccupazione per ora, ma vedremo nei prossimi mesi - prosegue Filippi - in questi casi a volte consiglio accertamenti per controllare parametri tipo ferro, ferritina, emocromo, vitamina D e altri, a volte invece un ricostituente oppure un controllo a distanza di qualche settimana. Talvolta li indirizzo all'ambulatorio long Covid a Rovereto". All'ospedale di Rovereto è stato predisposto un ambulatorio post Covid ad hoc a cui il sistema sanitario fa riferimento.

 

In ritardo invece i sintomi influenzali tipici della stagione invernale che si stanno manifestando ora: "Nei bambini registriamo delle forme influenzali tardive - conclude la pediatra - come febbre alta e patologie respiratorie con tampone Covid negativo. Usciamo da un inverno in cui ci siamo ammalati di meno perché ci sono stati meno assembramenti, per questo i virus iniziano a circolare adesso". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato