Contenuto sponsorizzato

“No alla Scia per i concertini (fino a 100 persone) nei pubblici esercizi”: Pat e Comuni accolgono le richieste di Confesercenti

L'annuncio dell'associazione categoria: “Si consente una maggiore flessibilità e semplificazione burocratica per i gestori di pubblici esercizi che desiderano organizzare piccoli eventi musicali per la propria clientela”. Ecco tutti i dettagli

Di F.S. - 22 febbraio 2024 - 18:25

TRENTO. “In seguito a un dialogo costruttivo è stato deciso che non sarà più necessario ottenere la Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) per i cosiddetti 'concertini' che coinvolgono fino a 100 persone, ad eccezione dei Dj set”. Sono queste le parole di Massimiliano Peterlana, presidente provinciale Fiepet-Confesercenti del Trentino, nell'annunciare l'accoglimento da parte di Provincia e Consorzio dei Comuni delle richieste dell'associazione di categoria per quanto riguarda l'organizzazione di piccoli eventi musicali presso i pubblici esercizi.

 

Proprio negli scorsi giorni Confesercenti aveva lanciato un appello alle autorità parlando di un'eccessiva burocrazia nell'organizzazione di eventi musicali da parte dei locali e oggi, dicono i vertici dell'associazione: “Questa disposizione rappresenta un importante passo avanti per il settore dell'intrattenimento e della cultura locale, consentendo una maggiore flessibilità e semplificazione burocratica per i gestori di pubblici esercizi che desiderano organizzare piccoli eventi musicali per la propria clientela”.

 

Confesercenti del Trentino – continua Peterlana – accoglie con favore la decisione della Polizia amministrativa e del Questore e ringrazia tutti i dirigenti che hanno collaborato per tale apertura e sensibilità alle esigenze del settore”. Nei prossimi giorni sarà ufficializzato il documento con le regole che dovranno seguire gli esercenti per i concertini.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
20 aprile - 09:41
Dal 2010 e al 2023 il settore ha perso 764 negozi di cui 134 nel solo 2023. I consiglieri Michela Calzà e Alessio Manica chiedono [...]
Società
20 aprile - 06:01
La presidente di Upipa Michela Chiogna: "Quella che emerge è una risposta non ancora sufficiente. Contributo integrativo provinciale di due [...]
Cronaca
20 aprile - 09:22
Il giovane è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e portato in carcere. Per lui anche un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato