Contenuto sponsorizzato

Arrestato senza-dimora per possesso di sette dosi di eroina. I Carabinieri: "Pronte per lo spaccio"

L'arresto è avvenuto nel corso di controlli su piazza Dante. In mattinata il processo per direttissima

Pubblicato il - 04 January 2017 - 10:34

TRENTO. Nella mattinata di ieri i carabinieri di Trento, supportati dalle unità speciali istituite principalmente per contrastare azioni terroristiche, nel corso di un servizio perlustrativo hanno tratto in arresto un senza fissa dimora di 30 anni di origini tunisine. "Un pluripregiudicato", spiegano i militati.

 

"L' uomo, - spiegano i militari - è stato notato aggirarsi in Piazza Dante in atteggiamento che ha portato gli operatori a sottoporlo a controllo e quindi a perquisizione personale". Una perquisizione che ha portato al rinvenimento di 7 dosi di eroina,"ben celate in involucri di cellophane termosaldati, pronte per essere immesse sulla piazza di Trento", spiegano i carabinieri.

 

Lo stupefacente, circa 6 grammi, è stato sequestrato. L'uomo è stato trovato anche in possesso di denaro, "sicuro provento di spaccio", annotano i militari. In mattinata il 30enne è stato condotto davanti al giudice per il rito direttissimo.

 

Il giudice lo ha condannato a 4 mesi di reclusione, pena sospesa, con l'obbligo di abbandonare la città. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 January - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 January - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 January - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato