Contenuto sponsorizzato

Da un pugno al volto alla sorella della ex, denunciato valsuganotto

L'uomo è stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali. La donna era intervenuta per aiutare la sorella. Sempre in Valsugana denunciato anche un uomo per minaccia aggravata: ha brandito un coltello contro un "rivale" in amore

Pubblicato il - 03 October 2016 - 12:51

BORGO VALSUGANA. Cerca di intervenire in difesa della sorella e si prende un pugno dall'ex compagno di lei, mentre un uomo è stato denunciato perché ha minacciato il rivale d'amore con tanto di coltello. Ci sono di mezzo i sentimenti nei due reati scoperti negli scorsi giorni in Valsugana.

 

Il primo è successo a Borgo Valsugana. I carabinieri della locale stazione, hanno infatti denunciato in stato di libertà F.M. 43 enne valsuganotto, per il reato di lesioni personali. Tutto è cominciato dopo che al 112, è giunta la telefonata di una donna che ha riferito di trovarsi nell’abitazione della sorella e di essere stata aggredita dall’ex compagno di lei. I militari, giunti velocemente presso l’appartamento, hanno quindi trovato le due sorelle una delle quali ferita ad un labbro. A quel punto hanno cercato di ricostruire i fatti: la lite era iniziata tra i due ex e ha poi coinvolto anche la sorella di lei, sopraggiunta nell’abitazione. Stando a quanto ricostruito, l’uomo, improvvisamente, ha colpito la donna al volto con un pugno, procurandogli una profonda ferita medicata presso il locale pronto soccorso. Successivamente rintracciato l’aggressore e contestatigli i fatti, veniva denunciato all’autorità giudiziaria di Trento.

 

Sempre negli scorsi giorni i carabinieri delle stazioni di Grigno e Roncegno Terme, hanno denunciato in stato di libertà F.R., 45enne italiano, per il reato di minaccia aggravata. I militari vengono sono stati dirottati dalla centrale operativa su Borgo Valsugana, dopo che gli era stata segnalata una lite in corso tra due uomini, all’interno di un esercizio commerciale. Raggiunto l’obiettivo, hanno identificato uno dei due contendenti, mentre l’altro, era riuscito ad allontanarsi. Approfondendo la questione le forze dell'ordine hanno scoperto che la lite era scoppiata per futili motivi, probabilmente una donna. I toni  si sono accesi sempre di più finché F.R., ha afferrato un coltello e ha minacciato il rivale, senza comunque colpirlo. Rintracciato il fuggitivo, è stato condotto in caserma e denunciato all’autorità giudiziaria. Il coltello è stato sequestrato.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 maggio - 19:13
Il bilancio del comune dopo i grande evento di venerdì sera. Per tutti è stato chiaro che è andato davvero tutto bene perché si è trattato di [...]
Politica
23 maggio - 16:30
L’esponente di Fratelli d’Italia è intervenuta sulle “pesanti ingiurie da parte dello staff della sicurezza” dicendosi “profondamente [...]
Cronaca
23 maggio - 17:44
Secondo una prima ricostruzione l’uomo alla guida di un’Alfa che stava procedendo in direzione sud, verso Rovereto, non si è fermato a un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato