Contenuto sponsorizzato

In Monte Bondone cambiano le modalità di raccolta dei rifiuti

Dal primo gennaio ci saranno dei nuovi contenitori per la raccolta del residuo. Servirà una chiave elettronica 

Pubblicato il - 13 dicembre 2016 - 19:21

TRENTO. Ad inizio novembre il Comune di Trento aveva definito “desolante” la situazione dei rifiuti in Bondone spiegando di aver raccolto 34 quintali di materiale indifferenziato e riempito un automezzo di materiale ingombrante abbandonato.

L'obiettivo è quello di migliorare la situazione ed ecco che dal 1 gennaio 2017, come annunciato, entreranno in vigore le nuove regole per la misurazione del rifiuto residuo nelle diverse località del Monte Bondone.

 

I nuovi contenitori di colore verde scuro dedicati alla raccolta del residuo e cioè di tutti quei materiali che non possono essere differenziati, saranno modificati con l’inserimento di una saracinesca detta “calotta” che si apre solo attraverso l'utilizzo dell'apposita chiave elettronica di identificazione già distribuita a tutti i residenti.

 

I rifiuti non riciclabili dovranno essere inseriti nella calotta utilizzando sacchetti di qualsiasi tipo, con l’accortezza di rispettare la capienza massima di 20 litri, perché tale è la capacità della calotta e il volume che sarà contabilizzato ad ogni utilizzo della medesima ai fini del calcolo della quota variabile della tariffa.

Per quanto riguarda le altre tipologie di rifiuto, dovranno essere conferite nei consueti contenitori con l'accortezza di separare correttamente e responsabilmente i rifiuti prodotti. Nelle campane con il coperchio verde chiaro vanno inseriti gli imballaggi in vetro (bottiglie, vasetti ecc..). Gli oggetti inseriti in questo contenitore devono aver svolto funzione di imballaggio: sono pertanto esclusi bicchieri o altri oggetti in vetro, sia integri o rotti.

 

Nelle campane con coperchio azzurro vanno inseriti gli imballaggi leggeri quali bottiglie e flaconi in plastica, scatole e lattine in acciaio e alluminio, bicchieri e piatti in plastica usa e getta. Non vanno inseriti oggetti in plastica che non abbiano svolto all'origine funzione di imballaggio. Tali oggetti (ad esempio giocattoli in plastica, peluche, penne e pennarelli ecc..) vanno conferiti nel residuo. Non vanno altresì inseriti oggetti in ceramica ed in cristallo che vanno conferiti nel residuo. Le campane con coperchio giallo saranno usate per la raccolta della carta e cartoncino, scatole della pizza purchè ripulite.

Infine, il contenitore con coperchio marrone continuerà a servire per la raccolta dell'organico.

 

Le utenze non domestiche (alberghi, ristoranti ecc..) continueranno ad usufruire della sistema di raccolta “porta a porta”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 giugno - 16:53
La Pat oggi ha promosso un incontro con i sindaci per fare il punto sulla campagna e per condividere le strategie per aumentare la copertura troppo [...]
Cronaca
16 giugno - 16:21
Queste immagini di vita quotidiana sono rarissime in Europa perché le coppie di sciacallo dorato per la nascita dei cuccioli sfruttano tane [...]
Cronaca
16 giugno - 15:50
L'operazione in un condominio di Gardolo, nel corso delle procedure di espulsione, uno dei cittadini extracomunitari si è reso protagonista di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato