Contenuto sponsorizzato

Traffico, ci vorranno oltre dieci ore per smaltire i turisti che stanno facendo rientro a casa

Per la giornata di oggi sono attesi in uscita dal Trentino oltre 45 mila autoveicoli

Pubblicato il - 11 dicembre 2016 - 12:36

TRENTO. Dalla A22 per la giornata di oggi sono attesi in uscita dal Trentino oltre 45 mila autoveicoli mentre la portata limite della A22 si aggira tra i 2 mila e 500 ai 3 mila veicoli orari.

In estrema sintesi, oggi ci vorranno oltre dieci ore per smaltire i turisti che stanno facendo rientro a casa, dopo aver sfruttato il primo anticipo di ferie di questo fine 2016. Questi alcuni dati per inquadrare la situazione nelle strade trentine per la giornata odierna.

 

Per quanto riguarda la situazione in queste ore, in A22 sono segnalati rallentamenti e code tra i caselli di Bolzano Nord ed Ala/Avio. Non si registrano però incidenti.

Sulla viabilità provinciale, un incidente poco dopo le 11 ha messo in crisi il traffico della tangenziale di Trento (corsia Sud): tre le automobili coinvolte proprio nei pressi del ponte dell'Adige, a Nord del Doss Trento e dell'uscita verso Riva del Garda.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 20:11
L'allerta è scattata intorno alle 18 di oggi all'altezza del centro abitato di Preore, frazione del comune di Tre Ville. Un'auto si è rovesciata: 4 le persone coinvolte, delle quali 2 sono rimaste a terra incoscienti. In azione la macchina dei soccorsi
28 novembre - 20:00

A livello territoriale, attualmente non ci sono Comuni che entrano in zona rossa, mentre per Castello Tesino, Baselga di Pinè e Bedollo le stringenti limitazioni sono agli sgoccioli. Fugatti: "C'è qualche caso ma sono territori ben sotto i mille abitanti e quindi li prendiamo in considerazione perché contagio è circoscritto"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato