Contenuto sponsorizzato

Trento, presentato il progetto del nuovo centro multidisciplinare di allenamento indoor del valore di oltre 2 milioni di euro

L'inizio dei lavori nella primavera del 2017 

Pubblicato il - 07 December 2016 - 11:52

TRENTO. Un nuovo centro multidisciplinare di allenamento indoor che sarà chiamato a dare risposta alla mancanza di una struttura nella quale gli atleti di diverse discipline sportive possono allenarsi quando le condizioni meteorologiche non permettono di utilizzare gli impianti di atletica all'aperto.

 

Il progetto, del costo di 2 milioni e 200 mila euro, è stato presentato questa mattina dal Comune di Trento e accoglie l'esigenza espressa dalle federazioni di atletica leggera del Trentino inserendola all'interno dell'Accordo di Programma stipulato tra Comune di Trento e Provincia Autonoma di Trento "per il finanziamento di interventi relativi ad una struttura per gli organismi provinciali del Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), denominata 'Casa dello Sport', nonché di interventi di adeguamento del 'Centro sportivo Manazzon' e di altri compendi sportivi”.

 

Il progetto prevede pertanto la realizzazione di una struttura coperta in grado di ospitare gli spazi e le attrezzature necessarie per l'allenamento delle seguenti discipline: corsa su pista da 60 mt, salto in lungo, salto in alto, salto con l'asta, lancio del peso, del disco e del martello, lancio del giavellotto.

 

L'allenamento relativo alle discipline dei lanci – data la superficie a disposizione – riguarderà la fase finale del lancio (senza rincorsa), con la raccolta dell'attrezzo lanciato tramite reti appositamente progettate.


Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo volume al di sopra della tribuna per il pubblico esistente lungo il lato ovest dell'area. Al piano terra, con un volume realizzato a ridosso del retro delle gradonate, sono disposti gli spogliatoi, l'atrio di accesso e la scala con ascensore per accedere al piano sopraelevato. In altro volume, sempre sul retro delle gradonate sono ospitate le attività dei lanci. Alla quota superiore è previsto un volume di forma regolare pensato per ospitare tutte le attività previste. Il nuovo volume, al di sopra delle tribune, avrà inoltre la funzione di copertura per le gradonate del pubblico ed inoltre ha l'ulteriore vantaggio di occupare con la nuova opera una parte dell'area già costruita, mantenendo inalterata la parte che attualmente è destinata a verde.

 

Nello specifico, il progetto prevede la realizzazione dei seguenti spazi per l'allenamento indoor. Al piano terra: atrio e spogliatoi per atleti e istruttori, con servizi igienici e docce; in altro volume area per la simulazione dei lanci (giavellotto, disco, martello, peso); al livello intermedio: spogliatoi per atleti e istruttori, con servizi igienici e docce, locali tecnici; al piano sopraelevato: pista per corsa da 60 m, pista per salto in lungo, pista per salto con l'asta e, in parziale sovrapposizione con le precedenti attività, zona salto in alto.

 

La durata dei lavori è prevista in 480 giorni (+ 4 mesi circa per i collaudi, gli arredi e la consegna). L'inizio sarà probabilmente a primavera 2017

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 maggio - 22:04
Sono 954 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 22 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 141 guarigioni dal [...]
Cronaca
06 maggio - 06:01
Da metà aprile la campagna vaccinale trentina ha subito una svolta, con i richiami che sono stati posticipati mentre è stata accelerata la [...]
Cronaca
06 maggio - 09:46
Oltre al corpo di Volano sul posto sono intervenuti i carabinieri. Non si conoscono al momento le cause che hanno portato al nascere delle fiamme
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato