Contenuto sponsorizzato

Verso il referendum, Messner: Se vince il 'No' buona notte Italia"

Il re degli ottomila: "La cosa peggiore sarebbe Grillo al governo"

Pubblicato il - 24 November 2016 - 20:51

BOLZANO. "La cosa peggiore sarebbe, se Grillo e la sua gente arrivasse al governo. Il caos sarebbe perfetto e buona notte Italia". Queste le parole di Reinhold Messner sul portale news bolzanino Salto. "Se dovesse vincere il no, che è assolutamente possibile, l'Italia entrerebbe in una profonda crisi", prosegue il Re degli ottomila.

Messner sottolinea che il premio di maggioranza al 55% gli causa "mal di pancia", ma - prosegue - "l'Italia non può cambiare ogni anno governo e presidente del consiglio". "Serve stabilità. Anche se non mi piace tutto quello che fa Renzi, sicuramente è meglio dei suoi predecessori", aggiunge Messner, che sottolinea che la riforma "porta vantaggi anche per l'Alto Adige".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 December - 08:43

In vista delle festività natalizie il Governo ha introdotto nuove misure restrittive che fra le altre cose estendono l’effetto dei Dpcm già emanati. Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Regioni diverse, mentre a ridosso del Natale saranno vietati anche quelli fra Comuni

03 December - 10:17

Il sindaco di Longarone Roberto Padrin ha comunicato la decisione di sospendere l'attività scolastica in presenza fino al 12 dicembre. I troppi casi registrati nel Comune del Bellunese hanno spinto l'amministrazione a decidere "un atto a tutela di bambini, genitori, nonni e personale delle strutture" per rompere la catena infettiva. "Decisione sofferta ma l'unica possibile"

03 December - 09:42

Sono diversi gli incidenti che hanno interessato il territorio altoatesino nella notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 dicembre. Le abbondanti nevicate cadute sulla provincia hanno imbiancato le strade, rendendole scivolose. Interventi dei vigili del fuoco si sono resi necessari a Silandro, Naz-Sciaves e Chiusa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato