Contenuto sponsorizzato

Michele Placido a Trento con ''Stupor Mundi: io sono Federico II”

Giovedì 20 alle 20.30 al Teatro Sociale andrà in scena l'opera di Gian Luca Bianco, che vede confrontarsi un Federico ormai giunto al termine della sua esistenza e il suo doppio giovane

Pubblicato il - 19 dicembre 2018 - 20:56

TRENTO. Michele Placido racconta Federico II di Svevia in un racconto-riflessione che ripercorre l'esistenza di colui che era stato ribattezzato ''Stupor Mundi''. Ed è proprio questo il titolo dell'opera che verrà messa in scena giovedì 20 al Teatro Sociale di Trento alle 20.30. Un viaggio intenso condotto dalla regia di Gian Luca Bianco, che vede confrontarsi un Federico ormai giunto al termine della sua esistenza e il suo doppio giovane, con volto e voce di Brenno Placido e Alejandra Bertolino Garcia.

 

Lo spettacolo sarà accompagnato da una veste musicale grazie alla voce della cantante medioevale Patrizia Bovi ed è promosso da Centodieci, la piattaforma culturale di Mediolanum Corporate University. Ogni occasione è un’opportunità per raccontare la straordinaria parabola dell’Imperatore svevo Federico II, Re di Sicilia e di Gerusalemme, Re dei Romani, Imperatore del Sacro Romano Impero detto Stupor Mundi. Quella di Federico II fu un’epoca di splendore capace di portare Palermo e la Sicilia al centro del Mediterraneo, al centro del mondo, innovando lo stato, la cultura, l’arte, l’economia, le scienze, la filosofia, generando un benessere diffuso ad ogni livello sociale. Michele Placido, attore, regista, autore, la racconta e ne legge la storia in maniera intima, quasi in un dialogo con lo stesso Federico II, quasi incarnando le sue gesta straordinarie che gli sono valse appunto l’appellativo di Stupor Mundi.

 

“Lo spirito federiciano è oggi estremamente presente in Sicilia, non solo nei luoghi e nelle architetture, ma anche nello spirito multiculturale, multirazziale, di apertura e accoglienza che i siciliani sanno esprimere in maniera concreta e generosa - afferma Oscar di Montigny,  Chief Innovation Sustainability & Value Strategy Officer di Banca Mediolanum e Fondatore di Mediolanum Corporate University -. La vicenda di Federico II, attraverso la magnifica narrazione di Michele Placido, si presenta come un modello di convivenza e coesistenza in armonia più che mai attuale in un momento storico di profondo mutamento come quello che stiamo vivendo”.

 

L'appuntamento, allora, è per giovedì 20 dicembre alle 20.30 al teatro Sociale. Al termine della performance è previsto un incontro-intervista con Michele Placido per approfondire i temi, i valori, le visioni che hanno generato e cambiato la storia dell’Italia e non solo. “Stupor Mundi: io sono Federico II” è prodotto da Charlot S.r.l. e Centodieci L’incontro è aperto al pubblico previa registrazione sul sito: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-centodieci-e-arte-con-michele-plac...

Potrebbe interessarti
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 marzo 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 marzo - 05:01

Il progetto finanziato dalla Provincia si intitola ''Creta. Costruzione paRtecipata di sociEtà egualiTArie''. Francesca Zeni (Lune sui Laghi): ''Speriamo partecipi anche la politica''

24 marzo - 08:38

Il giovane  respinge l'accusa di stalking sulla fidanzata 16enne che gli viene imputata ma ammette alcuni episodi di aggressione  

23 marzo - 20:03

L'iniziativa ha visto l'impegno di numerosi cittadini che si sono dati appuntamento al mattina e nel corso del pomeriggio per pulire alcune zone del proprio quartiere dai rifiuti 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato