Contenuto sponsorizzato

Ventotto giorni comico-disperati

Questa sera, venerdì 6 aprile, il palco del Teatro di Pergine si riempie della verve  serissima di Geppi Cucciari con il suo monologo "Perfetta". Una radiografia sociale, emotiva e fisica di divertimento e intensità scritta da Mattia Torre. Lo sceneggiatore e autore delal serie Boris e della recente "La linea verticale" è una garanzia. 

Pubblicato il - 06 aprile 2018 - 09:02

PERGINE. Geppi Cucciari è attesa ad essere "Perfetta" nel monologo teatrale che questa sera, 6 aprile, porterà il pienone al teatro di Pergine per la stagione curata da Aria Teatro e dal Comune. E'  è un monologo teatrale che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile.

 

 Una donna che conduce una vita regolare, scandita da abitudini che si ripetono ogni giorno, e che come tutti noi lotta nel mondo. Ma è una donna, e il suo corpo è una macchina faticosa e perfetta che la costringe a dei cicli, di cui gli uomini sanno pochissimo e di cui persino molte donne non sono così consapevoli. "Perfetta" è la radiografia sociale ed emotiva, fisica, di 28 comici e disperati giorni della sua vita.

 

 Mattia Torre, sceneggiatore, autore teatrale e regista. Insieme a Giacomo Ciarrapico è autore, negli anni '90, delle prime commedie teatrali "Io non c'entro", "Tutto a posto", "Piccole anime" e "L'ufficio". Nel 2000 pubblica il libro Faleminderit Aprile '99 in Albania durante la guerra. È cosceneggiatore del film "Piovono Mucche "di Luca Vendruscolo.

 

 Nel 2003 il suo monologo In mezzo al mare con Valerio Aprea vince al Teatro Valle di Roma la rassegna Attori in cerca d'autore. Nel 2005 scrive e dirige il monologo teatrale "Migliore", con Valerio Mastandrea. È autore del monologo breve Gola e dei corti teatrali Il figurante e Sopra di noi. È tra gli autori del programma Parla con me di Serena Dandini. Con Ciarrapico e Vendruscolo scrive la serie TV Buttafuori e, dal 2007, la 1ª, la 2ª e la 3ª stagione di Boris, per Fox Italia. Della seconda è anche co-regista. Con gli stessi autori, scrive e dirige Boris - il film.

 

 Nel 2011 scrive e mette in scena lo spettacolo teatrale 456 di cui realizza anche il sequel TV per La7. Per Dalai editore ha pubblicato la raccolta di monologhi In mezzo al mare (2012). È autore e regista dello spettacolo teatrale Qui e ora con Mastandrea e Aprea. Nel 2014, insieme a Ciarrapico e Vendruscolo scrive e dirige il film per il cinema "Ogni maledetto natale". Nel 2015 scrive con Corrado Guzzanti la serie TV Dov'è Mario?. Nel 2016/17 scrive e dirige la sua nuova serie "La linea verticale".

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 febbraio - 12:05
Una vicenda drammatica, nei giorni scorsi l'aspetto giudiziario si è chiuso con il proscioglimento degli  imputati, un'infermiera e un medico [...]
Politica
06 febbraio - 09:56
Con un duro intervento la presidente di Itea, Francesca Gerosa rispondere al sindaco Franco Ianeselli che nelle scorse ore ha chiesto le sue [...]
Cronaca
06 febbraio - 10:23
L'episodio risale al marzo dello scorso anno: l'uomo aveva aggredito e minacciato la moglie in un hotel in Val di Sole. Dopo esser stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato