Contenuto sponsorizzato

A Pergine si danza sui pattini per il Mozambico, uno spettacolo di beneficenza al Palaghiaccio

Sabato 23 marzo alle 19 va in scena "Sì, viaggiare", uno show di pattinaggio artistico sul tema del viaggio come sogno e crescita. L'intero ricavato andrà al Cam, Consorzio Associazioni per il Mozambico, recentemente distrutto dal ciclone Idai

Di Cinzia Patruno - 22 marzo 2019 - 22:29

PERGINE VALSUGANA. "Vogliamo utilizzare una cosa che sappiamo fare bene per aiutare gli altri, lo scopo più profondo che ci sia". Questo è il concetto alla base di "Sì, viaggiare", lo spettacolo di pattinaggio artistico che andrà in scena sabato 23 marzo alle 19 al Palaghiaccio di Pergine Valsugana, dopo la prima di Corvara in Badia la settimana scorsa.

 

Uno spettacolo di danza su ghiaccio che non vuole solo essere bello, che si lascia trasportare da uno scopo nobile e solidale. "L'intero ricavato - ci racconta Elena Mattivi, insegnante di pattinaggio e promotrice dell'evento - andrà devoluto al Cam, il consorzio trentino che sostiene progetti in Mozambico".

 

Tutto questo capita in un momento molto particolare, visto il recente disastro provocato dal ciclone Idai (che ildolomiti.it vi ha raccontato qui), che ha lasciato in ginocchio la seconda città del Mozambico, Beira. Una situazione devastante che va a sommarsi ai bisogni che c'erano in precedenza e a cui l'associazione cercava di dare risposta attraverso alcuni progetti. Il Cam, Consorzio Associazioni con il Mozambico, che opera con circa 80 dipendenti del luogo e due operatori trentini, ha aperto una raccolta fondi volta ad affrontare l'emergenza ciclone sul sito https://www.gofundme.com/emergenza-ciclone-idai. "Sì, viaggiare" vuole unirsi a questa causa, devolvendo interamente le offerte ricavate dallo spettacolo. L'ingresso allo spettacolo è gratuito ad offerta libera.

 

Il gruppo di pattinaggio che porterà in scena lo spettacolo di beneficenza è formato da atleti e ex atleti provenienti dal Trentino Alto Adige e dal Veneto. "Parliamo del viaggio - continua Elena - in senso metafisico. Lo spettacolo si struttura in tre parti, di cui la prima è dedicata al sogno, la seconda all'esperienza e la terza al ritorno e alla crescita". Un tema che può essere inteso in senso ampio, dal viaggio in sé come spostamento per scoprire e crescere, fino ad arrivare alla sua massima espressione nella predisposizione di progetti di sviluppo e assistenza all'estero, in paesi poveri.

"Sì, viaggiare" è uno show di danza su ghiaccio interamente creato da un gruppo di giovani che promette di essere una gioia per gli occhi, oltre ad un momento di solidarietà grazie al generoso contributo di questi pattinatori che hanno scelto di donare quanto hanno di più importante: la propria tecnica unita alla passione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 luglio - 12:58

Dopo la discussione social e la capogruppo della Lega accusata di diffondere notizie incomplete e di risposte con affermazioni molto pesanti, il movimento femminile del Patt prende posizione. La Lega ribatte e il Pd solidarizza con le stelle alpine: "Basta con questo linguaggio offensivo e becero del carroccio. Non attaccano sul contesto, ma in base a quello che fa più presa sull'elettorato"

20 luglio - 06:01

La Pat in numerose occasioni ha ripetuto che l'orso è stato protagonista dell'80% delle predazioni totali da parte degli orsi e del 50% dei danni. Dati corretti ma che oggi (che siamo entrati in possesso dei Rapporti specifici che riguardano il plantigrado) possiamo tradurre in numeri: nel 2018, per esempio, ha ucciso 11 dei 13 bovini predati in totale da tutti i plantigradi a fronte di oltre 46.000 capi in provincia. Curiosità: il 26 settembre è stato investito da un furgone ma ha riportato pochissimi danni

20 luglio - 09:12

E' successo a porto San Nicolò. L'automobilista invece di entrare in un parcheggio ha sbagliato strada e si è trovato in ciclabile. Accortosi dell'errore ha fatto retromarcia 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato