Contenuto sponsorizzato

La giornata nazionale delle Dimore Storiche arriva anche ad Ala: visite guidate nei palazzi barocchi e nei giardini

Una nuova occasione per scoprire i palazzi storici di Ala, che parteciperà alla giornata nazionale delle dimore storiche italiane. Palazzi barocchi e giardini saranno aperti a visite guidate. Tutti gli appuntamenti saranno ad ingresso contingentato, gratuito, su prenotazione, nel rispetto delle norme anti-Covid. Ecco tutti i dettagli

Pubblicato il - 26 settembre 2020 - 19:19

ALA. L'associazione Dimore Storiche Italiane (Adsi) riunisce i proprietari di immobili storici di tutta Italia; sono beni culturali protetti da vincolo e tutelati. Uno degli obiettivi dell'associazione è valorizzarli, anche con iniziative come quella di domenica 4 ottobre, la giornata nazionale delle dimore storiche, giunta alla decima edizione.

 

Numerosi gli appuntamenti in tutta Italia, quest'anno c'è anche Ala, unico appuntamento per il Trentino - Alto Adige. Non è un caso, visto l'enorme patrimonio di palazzi e giardini barocchi che contraddistingue Ala.

 

Per quanto riguarda il programma di domenica 4 ottobre, va precisato che tutti gli appuntamenti saranno ad ingresso contingentato, gratuito, su prenotazione, nel rispetto delle norme anti-Covid; e che i partecipanti dovranno rispettare le regole sul distanziamento.

 

Il saluto è in programma alle 10 a palazzo Taddei, alla presenza del sindaco di Ala Claudio Soini, di Roberto Pancheri, storico dell'arte della soprintendenza per i beni culturali della Provincia, di Wolfgang von Klebelsberg, presidente dell'Asdi del Trentino Alto Adige e di Francesca Bertamini, architetto specializzata in paesaggio e giardini storici. Al centro ci saranno poi le visite, con particolare attenzione ai giardini barocchi che contraddistinguono molti palazzi.

 

Partiranno alle 11, 12.30, 14, 15.30 e 17 sempre da piazza San Giovanni e saranno condotte dall'associazione Vellutai assieme ad alcuni operatori dell'Asdi. Si visiteranno i palazzi Azzolini Malfatti, de' Pizzini, il museo del pianoforte antico, palazzo Taddei, palazzo Malfatti Scherer, palazzo de' Gresti Filippi e palazzo Angelini.

 

La conferenza iniziale sarà aperta a tutti con ingresso contingentato; le visite vanno invece tassativamente prenotate al link presente sul sito dell'associazione Dimore Storiche (per farlo clicca qui)

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 aprile - 06:01
Il presidente della Commissione rifugi della Sat, Sandro Magnoni, spiega che i gestori delle strutture sono pronti a riaprire con le regole dello [...]
Cronaca
11 aprile - 08:22
E' stato aperto un fascicolo per omicidio preterintenzionale. E' un atto dovuto per arrivare ad un completo chiarimento di quello che è successo
Cronaca
11 aprile - 07:38
L'Unione distrettuale di Mezzolombardo: "Un ringraziamento a tutti i Corpi intervenuti, un plauso ai piloti del nucleo elicotteri per l’ottimo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato