Contenuto sponsorizzato

Sgarbi: “Valutatemi per quello che faccio da presidente del Mart”. Al via la mostra su Caravaggio “una collisione fra arte antica e moderna”

In vista dell’imminente arrivo de il Seppellimento di santa Lucia il Mart aprirà anche di notte. Sgarbi: “Devo dare una cattiva notizia ai gufi l’Opera arriva, dal 9 ottobre la mostra apre i battenti. Caravaggio? È l’artista più contemporaneo della storia”

Di Tiziano Grottolo - 18 settembre 2020 - 20:21

TRENTO. “Devo dare una cattiva notizia ai gufi l’Opera arriva, e lo fa in anticipo, sarà a Rovereto già il 4 ottobre”. Così Vittorio Sgarbi, presidente del Mart di Rovereto, ha confermato un’indiscrezione che era nell’aria da alcuni giorni: il Seppellimento di santa Lucia ha ottenuto il definitivo via libera per il suo viaggio verso il Trentino. “C’è una sola questione – ha aggiunto il critico d’arte – l’opera sarà esposta per due mesi esatti perché dovrà rientrare in tempo per la festa di Santa Lucia, anche Caravaggio è stato vittima del Covid che ha fatto ritardare l’inaugurazione della mostra”. Al che il presidente della Pat Maurizio Fugatti ha scherzato: “È la vendetta del coronavirus su di te”.

 

Poco prima infatti, Sgarbi si era difeso dagli attacchi ricevuti dopo alcune sue esternazioni: “Non voglio che la mia attività di uomo libero sia messa in discussione con continue petizioni contro di me, che trovo un’aggressione intollerabile. Mi sono occupato del Mart come nessuno. Qualunque mia valutazione – anche quelle sul Covid, ha specificato Sgarbi – riguardano la mia coscienza. Da molti è stato portato avanti nei miei confronti un atteggiamento non democratico, devono giudicare solo quello che faccio come presidente del Mart. Io sono un diverso – ha aggiunto – e nessuna normalità può essermi applicata”. Il presidente del Mart, come suo solito, non si è tirato indietro e ha attaccato sia quelli che ha definito i “nani locali”, riferendosi alle personalità e alle associazioni siciliane che si sono opposte al trasferimento dell’opera, sia ai “gufi trentini, che speravano che il dipinto non arrivasse mai”.

 

Ad ogni modo, al netto delle polemiche, l’opera arriverà a Rovereto e già il 9 ottobre si apriranno le porte del Mart per la mostra intitolataCaravaggio il contemporaneo – in dialogo con Burri e Pasolini”. Un connubio che non deve sorprendere perché per il critico d’arte Caravaggio è l’artista più contemporaneo della storia”. A Rovereto non arriverà soltanto l’opera di Michelangelo Merisi ma anche quelle di Alberto Burri. Dopodiché, in un continuo rimando tra immagini, simboli e affinità, completano la mostra il grande dipinto I naufraghi di Cagnaccio di San Pietro, le opere dell’artista Nicola Verlato e del fotografo Massimo Siragusa, oltre ad alcune fotografie sulla vita e la morte di Pier Paolo Pasolini. “Alla mostra – ha detto Sgarbi – potrete assistere a una potente collisione fra arte antica e moderna”.

 

Le novità non finiscono qui: “Avremmo voluto programmare una mostra più lunga – ha ribadito il presidente del Mart – ci sarebbe piaciuto aprire a giugno, come avevamo annunciato a inizio anno, ma il Covid ha cambiato tutti i piani. Per questo siamo disposti ad aumentare gli orari di apertura del museo, terremo aperto anche di notte se sarà necessario, perché tutti devono vedere questa mostra”. Dalla prossima settimana sarà possibile acquistare il biglietto online, mentre per quanto riguarda il prezzo si sta valutando se mantenerlo legato a quello normale d’ingresso, cioè 11 euro. A margine della conferenza stampa Fugatti, per sottolineare “l’incredibile impegno umano e professionale”, ha nominato Vittorio Sgarbi presidente onorario della Commissione grandi eventi del Trentino, istituita la scorsa primavera. Infine una chicca, nei mesi scorsi è stata realizzata una copia del il Seppellimento di santa Lucia “del tutto uguale all’originale – ha osservato Sgarbi – che persino un esperto farebbe fatica a riconoscere”. Nei primi giorni della mostra, originale e copia rimarranno esposte l’una accanto all’altra, successivamente la copia troverà spazio nella Chiesa di Santa Lucia alla Badia a Siracusa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 10:55

Un trend che si conferma alto in provincia di Bolzano. Sono stati analizzati 2.566 tamponi, 298 i testi risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi che sale all'11,6%. Quasi 7 mila persone sottoposte a misure di isolamento

29 ottobre - 12:27

L'incidente è avvenuto all'altezza del casello di Rovereto Nord in direzione del Brennero. In azione la macchina dei soccorsi, disagi alla viabilità

29 ottobre - 11:22

L'area è blindata e la polizia è riuscita a ferire e fermare l'assalitore. E' il terzo attacco in poco più di un mese dalla ripubblicazione delle caricature di Charlie Hebdo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato