Contenuto sponsorizzato

Le Funivie San Martino emettono il primo minibond per finanziare la nuova seggiovia sull'Alpe Tognola

La società Funivie Seggiovie San Martino, che gestisce gli impianti di risalita nel comprensorio sciistico di San Martino di Castrozza, con ben 60 chilometri di piste, ha emesso il suo primo minibond di 2 milioni di euro decennale, con scadenza 2029, garantito dal Fondo europeo per investimenti.  Advisor e arranger dell’operazione è Mediocredito Trentino Alto Adige

Pubblicato il - 23 settembre 2019 - 15:36

PRIMIERO DI SAN MARTINO DI CASTROZZA. Un minibond per finanziare la costruzione sull'Alpe Tognola della nuova seggiovia esaposto ad ammorsamento automatico Cigolera, il nuovo impianto targato Leitner, che rappresenta la prima opera di ammodernamento del collegamento Ces – Tognola, snodo cruciale del Carosello delle Malghe sulla Ski area San Martino Passo Rolle.

 

Gli investimenti complessivi sull'area sfiorano i 5 milioni di euro, grazie alle opere in fase di realizzazione nella zona dell’Alpe Tognola a conferma dell'importanza dello sci nell’ambito dell’offerta turistica dell’intera località. La novità più attesa è senz’altro la nuova seggiovia Cigolera, una seggiovia a sei posti ad agganciamento automatico, con una portata oraria di 2 mila persone e un tempo totale di percorrenza di soli 3 minuti e mezzo.

 

A servizio dell’impianto entreranno in funzione tutte le opere realizzate sul versante di Cima Tognola, tra cui spiccano la sistemazione ed ampliamento delle piste da sci, la creazione del raccordo Cima Tognola - Cigolera e il potenziamento dell’impianto di innevamento programmato.

 

Grazie alle caratteristiche fortemente innovative della nuova seggiovia, l’emissione del minibond di Funivie seggiovie San Martino ha potuto beneficiare della garanzia InnovFin del Fondo europeo per gli investimenti, grazie alla consulenza di Mediocredito Trentino Alto Adige, che ha seguito l’emissione di questo strumento in ogni singolo aspetto.

 

“La nuova seggiovia è la prima delle due opere che andrà a modernizzare entro il 2020 il collegamento Ces–Tognola, snodo cruciale del Carosello delle Malghe – precisa Valeria Ghezzi, ad di Funivie seggiovie San Martino -. Un progetto di ampio respiro, volano di un intero territorio che da sempre guarda al comprensorio sciistico, come motore di sviluppo e di crescita. Per sostenere finanziariamente questo investimento abbiamo deciso di emettere, con il supporto di Mediocredito, un minibond con durata 10 anni”.

 

L’emissione rientra nell’ambito dell’accordo tra Associazioni di categoria, Provincia di Trento, Banche e Confidi “Protocollo d’Intesa per favorire l’accesso al credito delle piccole imprese trentine”, per il quale Mediocredito Trentino Alto Adige ha destinato un plafond di 10 milioni di euro per le emissioni di minibond, sgravando le imprese dei relativi costi legali e organizzativi. Altre operazioni dirette a sostenere gli investimenti di aziende trentine, sono già vicine al closing.

 

Mediocredito Trentino Alto Adige nel ruolo di advisor e arranger, ha offerto alla società Funivie seggiovie San Martino la consulenza finanziaria, ha affiancato la società nella redazione dei business plan, ha fornito il supporto legale per gli aspetti formali, normativi e per la predisposizione del Regolamento del prestito, ha gestito l’attivazione della garanzia europea InnovFin del Fondo Europeo degli Investimenti, ha fornito l’assistenza fino alla fase finale di emissione del titolo, che è stato sottoscritto interamente dalla banca.

 

“La nostra banca guarda sempre con grande attenzione alle operazioni capaci di creare opportunità di sviluppo e crescita di realtà strategiche importanti per il nostro territorio - afferma Diego Pelizzari, direttore generale di Mediocredito Trentino Alto Adige - Credo inoltre sia stata strategica, per una realtà imprenditoriale come Funivie Seggiovie San Martino, la scelta di consolidare il rapporto con il mercato dei capitali utilizzando uno strumento innovativo come i minibond, utile a sostenere nel lungo termine la crescita della società e lo sviluppo di nuovi progetti di investimento”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 ottobre - 19:05

La procura ha avviato un'indagine per contestare la carenza di documentazione contabile e la destinazione delle spese. In pratica non verrebbero distinte le risorse utilizzate per attività istituzionali e che sono ammesse da quelle commerciali per le quali la legge non permette di utilizzare fondi di derivazione pubblica

15 ottobre - 14:06

Gli sportivi turchi che sostengono l’invasione e il governo di Ankara festeggiano i propri risultati con il saluto militare ma, nonostante le minacce, si levano anche alcune voci critiche.  Nel frattempo la squadra tedesca del St. Pauli licenzia un giocatore che aveva espresso il suo sostegno a Erdoğan "valori in contrasto con quelli del club"

15 ottobre - 17:23

L'indagine è partita dopo i ripetuti episodi di avvelenamento di animali domestici e selvatici, registrati negli ultimi mesi in Vallagarina. L’operazione, che ha consentito anche una bonifica del territorio e la ricerca di esche mediante il ricorso a cani specificamente addestrati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato