Contenuto sponsorizzato

Le famiglie trentine acquistano più auto usate, cresce il comparto casa del +2,2%. Sale l'information technology, crollano tv e hi-fi

Le famiglie del Trentino-Alto Adige hanno speso 1 miliardo e 523 milioni, 3.267 euro in media a famiglia. Sale telefonia (+5,1%) e l’information technology (+4%), crollo di tv e Hi-fi (-4%). I dati dell'Osservatorio Findomestic

Di L.A. - 31 gennaio 2020 - 12:51

TRENTO. Le famiglie trentine hanno acquistato 35 milioni di euro di motoveicoli, cresce anche il comparto casa: +2,2% di spesa per 58 milioni di euro e +1,1% per i mobili. Il settore più forte resta il segmento auto usate: 261 milioni e +3,7%, mentre quelle nuove si attestano a 166 milioni, una flessione intorno all'1,16%.

 

Questi i dati dell'Osservatorio Findomestic in collaborazione con Prometeia. In Trentino Alto Adige, la regione italiana che ha il reddito pro-capite più alto d’Italia con 24.449 euro (+1,6% rispetto al 2018), i consumi in beni durevoli sono cresciuti nel 2019 del 2,1%.

 

"Solo cinque regioni hanno registrato un’evoluzione dei consumi in linea o superiori alla media nazionale – commenta Claudio Bardazzi, responsabile dell’Osservatorio Findomestic – e tra queste appunto il Trentino Alto Adige. Lo scorso anno sono stati spesi 1 miliardo e 523 milioni di euro in beni durevoli con una media di 3.267 euro per famiglia, lo 0,8% in più rispetto al 2018".

Il comparto auto ha visto in regione un aumento del 3,5% di spesa per acquistare veicoli usati (527 milioni di euro complessivi) mentre è rimasto fermo (-0,1%) il segmento delle auto nuove. Per i motoveicoli sono stati spesi 51 milioni di euro, il 2% in più rispetto al 2018.

 

I dati raccolti dall’Osservatorio Findomestic evidenziano inoltre l’ottima performance del comparto telefonia (+5,1%) che posiziona il Trentino Alto Adige al quarto posto (dopo Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Veneto) per crescita in questo settore che a livello nazionale ha fatto segnare un -4,4%.

 

I consumi di information technology (pc, monitor, devices) sono aumentati del 4% nel 2019 per un valore complessivo di 49 milioni di euro, di poco superiore ai 48 spesi per l’elettronica di consumo (Tv e Hi-fi) che invece ha registrato nell’ultimo anno una diminuzione del 4%. Il settore casa cresce: in Trentino Alto Adige. sono stati acquistati elettrodomestici per 116 milioni di euro nel 2019, il 2,2% in più rispetto al 2018, così come per i mobili (349 milioni di euro) c’è stato un incremento dell’1,7%.

 

Nel 2019 a Trento sono stati acquistati beni durevoli per 800 milioni di euro, Bolzano 723, +2,8% rispetto al +1,5% di Trento. Le famiglie di Trento hanno impiegato in media 3.400 euro in beni durevoli (+2,1%), 269 euro in più rispetto alle famiglie di Bolzano.

La spesa in beni durevoli nella Provincia altoatesina si è incrementata del 2,8% nel 2019 per 723 milioni di euro totali e 3.131 euro di acquisti medi a famiglia. Sono state acquistate auto nuove per un valore di 112 milioni di euro (+2,2%), e 261 per quelle usate (+3,3%, 1.150 euro in media per famiglia).

 

In positivo anche i motoveicoli (+3,7%) e 17 milioni in totale. Segno più prevalente anche per il comparto casa: +2,2% gli elettrodomestici e +2,4% i mobili, mentre soffre l’elettronica di consumo con -3,9% di spesa totale e una diminuzione del 7% della spesa media per famiglia (102 euro). La spesa in telefonia è aumentata del 6,2% nel 2019 (223 euro di spesa media per famiglia) e del 4,6% quella per l’information technology (25 milioni di euro totali spesi nella provincia).

 

Credito al consumo. Nei primi 9 mesi del 2019 in Trentino Alto Adige sono stati finanziati attraverso il credito al consumo 412 milioni e 353 mila euro, un valore in crescita del 9,9%. “Oggi il credito al consumo – conclude Gilles Zeitoun, direttore generale di Findomestic – è sempre più percepito come uno strumento di pagamento utile e talvolta indispensabile. Non a caso, secondo una rilevazione del nostro Osservatorio mensile, il 78% degli italiani che hanno acquistato a rate avrebbe dovuto posticipare o abbandonare i propri progetti d’acquisto se non avesse potuto ricorrere al credito".

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato