Contenuto sponsorizzato

"Amici di Cortina", arriva la card per gli sconti. L'ideatrice: "Uno strumento per far ripartire l'economia di Cortina"

Trasformare un gruppo Facebook in un'associazione per far ripartire l'economia della valle, questo il progetto di Rossana Calabria Fanucci che sta per prendere il via in questi primi giorni di gennaio. Rossana: "La card, al costo di 60 euro, garantirà agli aderenti sconti validi per tutto l'anno presso le attività locali

Di Mattia Sartori - 04 gennaio 2021 - 12:21

CORTINA. L’associazione “Amici di Cortina”, di cui ilDolomiiti.it aveva già parlato in un precedente articolo, sta per vedere la luce. Mancano infatti pochi giorni alla costituzione e l’ideatrice, Rossana Calabria Fanucci, dichiara: “È il progetto più importante che vi avevo accennato qualche giorno fa e che sto portando avanti con grande fatica e sforzo. Servirà per realizzare i tanti progetti che già conoscete e molti altri che ho in mente”.

 

La speranza è di iniziare in concomitanza con l’apertura delle piste, al momento ancora incerta (Qui articolo). “Vorremmo partire i primi di febbraio assieme agli impianti – spiega Rossana - per poter sfruttare al meglio la coda della stagione invernale. Questo potrebbe già essere un buon trampolino di lancio per l’associazione e per l’economia dell’intera valle d’Ampezzo”.

 

L’associazione nasce infatti come modo per rilanciare l’economia della nota località turistica dopo la crisi causata dalla pandemia. Non si ferma però a questo, ponendosi molti obiettivi di più ampio respiro. Come spiega Rossana Calabria Fanucci: “Ci occuperemo di promozione del turismo, dello sport, della cultura, dell’artigianato, del commercio e dell’economia della valle d’Ampezzo. Allo stesso modo ci impegneremo anche per la salvaguardia del territorio e della fauna locale. Tutto questo attraverso la creazione e la promozione di vari progetti che includono eventi ricreativi e socio culturali, progettazione e realizzazione di musei, creazione di prodotti commerciali, vendite ed aste di beneficenza e molto altro ancora”.  

 

Molte sono le opportunità offerte dall’associazione, che offre ai singoli l’opportunità di iscriversi e acquistare la “Amici di Cortina Card”. La carta garantirà agli aderenti una serie di sconti per le loro vacanze a Cortina. “La card sarà numerata e nominale – racconta Rossana – e varrà per un intero anno solare. La quota annuale sarà di 60 euro, un costo basso che con una breve vacanza di un fine settimana sarà già ammortizzato, ma che darà diritto agli sconti per tutto l'anno”.

 

I riscontri per ora sono stati positivi e hanno attirato anche l’attenzione di realtà importanti: “Sono stata contattata da alcune attività molto grandi che vogliono a tutti i costi far parte del progetto e se possibile esserne soci fondatori - dichiara entusiasta la fondatrice del progetto -. Anche moltissime attività locali, vera colonna portante dell’associazione, hanno aderito e il loro numero continua ad aumentare. La lista completa verrà fornita a fine gennaio e da loro sarà possibile usufruire dello sconto, generalmente del 10%”.

 

L’associazione sembra dunque pronta a partire e già si pensa a possibili ulteriori passi: “Stiamo valutando l’ipotesi di un’applicazione per il telefono che consentirà di vedere velocemente quali sono le attività che hanno aderito e che percentuale di sconto proporranno”.

 

Rimane comunque fermo il principale obiettivo del progetto: rilanciare l’economia della valle. Rossana conclude così il suo post: “Penso che collegare la richiesta da parte di coloro che amano Cortina e che ci trascorrerebbero volentieri una vacanza con la possibilità di risparmiare e l'offerta con tutte le attività della valle sia uno strumento buono per far ripartire l'economia ed il turismo di Cortina. Tutto il ricavato andrà alla Associazione che gestirà le somme secondo quanto il consiglio direttivo stabilirà. I tempi sono maturi per presentarvi ciò che da qui a breve sarà una realtà. Naturalmente, come sempre sottolineo a tutti, non è assolutamente obbligatorio associarsi, né partecipare con la propria attività.  È una libera scelta”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 05:01

La vicenda legata alla chiusura del quotidiano di via Sanseverino resta molto complicata: i giornalisti non sono in cassa integrazione perché non funziona come nel 1800 che il padrone chiude e buona notte. Gli abbonamenti sono stati convertiti con quelli del giornale fino a ieri concorrente senza possibilità di rimborso e non si capisce chi sia il direttore del sito (che Ebner e la proprietà altoatesina hanno detto di voler rilanciare) visto che intanto vi lavorano persone dell'Adige, dell'Alto Adige e un fortunato ex del Trentino

20 gennaio - 09:10

Uso del cellulare, guida contromano e a cavallo della linea. Proseguono le indagini da parte dei carabinieri forestali sull'episodio avvenuto nelle scorse settimane. I lupi sono stati inseguiti per diversi chilometri ad una velocità che va dai 40 ai 50 chilometri orari

20 gennaio - 08:06

Le indagini stanno andando avanti. Tracce di sangue, che secondo le analisi sarebbero proprio di Peter Neumair, sarebbero state trovate sul ponte di Vadena. Proprio da quel punto, secondo gli inquirenti, sarebbero stati gettati i due corpi del fiume

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato