Contenuto sponsorizzato

Sciopero dei treni in tutta Italia dopo il drammatico incidente in Calabria dove è morta una capotreno e un camionista

Anche in Trentino Alto Adige domani si annunciano gravi disagi al traffico su rotaia: ''Un sistema ferroviario sicuro deve prevedere innanzitutto interventi sulle infrastrutture per garantire una maggiore sicurezza a chi lavora sui treni e a chi viaggia''

Pubblicato il - 29 novembre 2023 - 16:31

TRENTO. Domani anche in Trentino Alto Adige ci sarà uno sciopero dei treni dalle 9 alle 17. Lo hanno annunciato Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Fast Ferrovia e Orsa dopo il drammatico incidente di Thurio in Calabria dove una capotreno e l'autista di un camion hanno perso la vita nello scontro, su un passaggio a livello.

Lavoratrici e lavoratori protestano per denunciare la fragilità di un sistema infrastrutturale inadeguato e chiedono con forza di garantire sicurezza per utenza e lavoratori.

Da anni i rappresentanti dei lavoratori denunciano la pericolosità dei passaggi a livello in tutti i livelli di confronto, chiedendone di arrivare alla soppressione totale e mettendo in atto nel breve periodo la messa in sicurezza con tecnologie adeguate. ''Quanto sosteniamo - comunicano i sindacati - è confermato dalle evidenze statistiche dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria che segnala un numero di incidenti e di vittime ancora molto elevato. I passaggi a livello in Italia sono ancora tanti e soprattutto privi di sistemi di sicurezza tecnologicamente avanzati. Un problema che tocca da vicino anche il Trentino Alto Adige ove sono presenti numerosi passaggi a livello, pubblici e privati''.

''Chiediamo alle istituzioni provinciali che vengano istituti appositi tavoli al fine di affrontare il tema sicurezza ferroviaria - concludono i sindacati - con interventi volti ad arrivare all’eliminazione dei passaggi a livello. Un sistema ferroviario sicuro deve prevedere innanzitutto interventi sulle infrastrutture per garantire una maggiore sicurezza a chi lavora sui treni e a chi viaggia''.

I sindacati hanno chiesto alle imprese coinvolte nello sciopero che gli importi trattenuti dalle buste paga dei lavoratori scioperanti vengano devoluti ai familiari delle vittime di questo gravissimo incidente.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 marzo - 12:51
Inserita nella lista nera degli oppositori al regime di Lukashenko, è considerata “una minaccia per la sicurezza nazionale”. In mattinata, [...]
Cronaca
05 marzo - 11:43
La polizia tedesca ha fermato una persona, l'ex marito della figlia della fisioterapista di 61 anni aggredita a febbraio. Sequestrati cellulari, [...]
Cronaca
05 marzo - 10:07
Gli agenti quando sono entrati in casa hanno trovato la donna in un angolo in lacrime, con tumefazioni al volto ed evidenti segni di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato