Contenuto sponsorizzato

Matteo Salvini a Bolzano: "L'autonomia potrebbe essere gestita meglio"

Il leader del carroccio nel capoluogo altoatesino per visitare i Mercatini di Natale, ma anche la zona della stazione, aggiunge: "Doppia cittadinanza italo-austriaca per gli altoatesini? Meglio il doppio passaporto che lo ius soli"

Di Luca Andreazza - 04 dicembre 2017 - 18:28

BOLZANO. "L'autonomia altoatesina potrebbe essere gestita meglio", queste le parole di Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, in queste ore a Bolzano. "Ci sono tante risorse da utilizzare sul territorio - prosegue - ma troppe di queste in Alto Adige finiscono a finti profughi".

 

Il leader del carroccio nel capoluogo altoatesino per visitare i Mercatini di Natale, ma anche la zona della stazione, tra selfie e saluti aggiunge che: "per quanto riguarda le risorse che restano sul territorio Bolzano è un modello, su come la sinistra usa queste risorse avrei tanto da ridire, come i 50 mila euro spesi per pitturare i blocchi di cemento per la sicurezza, quando da altre parti si sono affidati alle scuole".

 

Doppia cittadinanza italo-austriaca per gli altoatesini? "Meglio il doppio passaporto che lo ius soli. La Lega - conclude Salvini - è nata per valorizzare le autonomie, dalla Sardegna al Tirolo, dalla Puglia alla Lombardia. Siamo l'alternativa alla globalizzazione, allo sradicamento, all'appiattimento che vuole l'Europa. Chiunque si batta seriamente per la libertà del suo territorio, senza allearsi con la sinistra, che è sempre stata contro le autonomie, trova nella Lega un interlocutore. Bisogna aiutare prima gli italiani in difficoltà".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 05:01

I deputati Sutto e Binelli alle comunali hanno raccolto rispettivamente 45 e 113 preferenze, avrebbero dovuto tirare la volata ma alla fine sono stati trascinati in Consiglio dai candidati locali. Male le candidate sindache leghiste Cattoi ad Ala, Ceccato a Lavis e Parisi a Comano: nessuna supera supera il 30%

25 settembre - 19:17

Nel 2015 era stata la più giovane consigliera eletta in Regione. Ora la sua riconferma con Europa Verde che si è presentata per la prima volta. "Il centrodestra in questa campagna elettorale non ha raccontato un progetto di Veneto. Per batterli bisogna allacciare rapporti, bisogna partire dalle zone abbandonate e lasciate a loro stesse, scendere in strada". 

26 settembre - 08:24

Il maltempo che si è abbattuto in Trentino Alto Adige a partire da ieri pomeriggio ha creato molti danni e momenti di paura. A Merano un albero si è schiantato su alcune auto in movimento, una donna e un bimbo di 3 anni sono rimasti feriti. A Riva del Garda chiuso un tratto della Gardesana 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato