Contenuto sponsorizzato

Movimento 5 stelle seconda forza in Regione e +5% rispetto al 2013, Fraccaro: "Un risultato straordinario"

I dati nazionali lanciano i pentastellati che gonfiano il petto: "Pronti a governare". La Svp-Patt davanti al 25% in Trentino Alto Adige, Lega dietro al Movimento 5 stelle per un soffio

Di Luca Andreazza - 05 marzo 2018 - 16:00

TRENTO. "Abbiamo lavorato tanto per dare un futuro al Paese: ce l'abbiamo fatta", queste le parole di Riccardo Fraccaro (Movimento 5 stelle) in queste ore di tornata elettorale a Roma, nella roccaforte pentastellata, e nella lista dei ministri che formeranno l'ipotetico governo Di Maio.

 

QUI RISULTATI COLLEGIO TRENTO

QUI RISULTATI COLLEGIO VALSUGANA
QUI RISULTATI COLLEGIO ROVERETO

QUI ANALISI

 

Ai nazionali il Movimento 5 stelle gonfia il petto. "Nessuno - aggiunge - potrà governare senza di noi e solo un Governo 5 stelle potrà dare un vero programma all'Italia: siamo il baricentro del Parlamento. Ci assumeremo la responsabilità di farlo, parlando di contenuti. Noi siamo pronti".

 

I collegi sono tutti appannaggio della coalizione di centrodestra, ma il Movimento 5 stelle si colloca complessivamente al secondo posto su base regionale. Un risultato passato in sordina, ma i pentastellati si attestano al 19,28% in Trentino Alto Adige (circa cinque punti percentuali in più rispetto al 2013) alle spalle del Svp-Patt, che chiude al 25,09% e davanti per un soffio alla Lega (19,19%). Al quarto posto il Partito democratico con 14,66%. 

 

"Un risultato straordinario - conferma Fraccaro - non solo a livello nazionale".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:34

Preoccupatissima la categoria per le conseguenze devastanti che si annunciano per il sistema agricolo provinciale. Tra le richieste che si valuti la possibilità di riconoscere sgravi contributivi e indennizzi alle aziende frutticole che hanno subito danni rilevanti tali da compromettere redditività e sopravvivenza, nonché si attino specifici contributi, come quelli già previsti per l’acquisto di reti anti insetto

18 settembre - 17:21

Mal sopportato da tempo l'ex sindaco di Firenze ha messo in sicurezza il partito (portandolo di nuovo al governo), ha atteso si formasse il governo (per non ridurre tutto a una questione ministeri e segretariati) e ha fatto quello che praticamente tutti, prima di lui, hanno fatto nel Pd: lasciarlo. La senatrice trentina: ''E una casa autenticamente europeista, popolare e liberale''

18 settembre - 17:17

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato