Contenuto sponsorizzato

Più parcheggi in città, Pattini chiede uno studio di fattibilità: ''Carenza nota, servono almeno 400 nuovi stalli, agire subito''

Un ordine del giorno del consigliere del Patt cerca di impegnare sindaco e giunta a trovare una soluzione. Pattini: "La presenza di inquinamento nel sottosuolo del parcheggio ex Sit in via Canestrini allunga sensibilmente i tempi per realizzare un multipiano. Si può ampliare quello in via Monte Baldo, ma si deve decidere a inizio 2019"

Di Luca Andreazza - 07 dicembre 2018 - 17:50

TRENTO. Parcheggi, parcheggi e ancora parcheggi. Questo quanto chiede Alberto Pattini del Patt in un ordine del giorno collegato al bilancio del Comune di Trento. Effettivamente quello di trovare un parcheggio in città è un problema che attanaglia Trento, soprattutto in determinati periodi dell'anno. Un problema che si acuisce in concomitanza delle festività, come in occasione del Mercatino di Natale, quando arriva l'invasione di auto e pullman.

 

Sabato e domenica sono sempre più spesso off limits, i giovedì di mercato gli stalli spariscono e alla ex Sit si inizia a girare come squali nella speranza di agguantare nel modo più lesto possibile un parcheggio, anche blu se si riesce pur di mettersi l'anima in pace e non ritardare in qualche appuntamento o sul posto di lavoro. I venerdì sera è una lotta. Insomma, per un motivo o per l'altro si è costretti a girare parecchio prima di trovare.  

 

"E' nota la carenza di stalli al servizio del centro storico - evidenzia il consigliere comunale delle Stelle alpine - così come è un dato di fatto la presenza di inquinamento nel sottosuolo del parcheggio ex Sit in via Canestrini e questo allunga sensibilmente i tempi per realizzare un multipiano".

 

L'intenzione è quella di impegnare sindaco e giunta ad elaborare a inizio del prossimo anno uno studio di fattibilità per realizzare un nuovo parcheggio. "L'alternativa - evidenzia l'esponente del Patt - potrebbe essere quella di ampliare quanto già presente in via Monte Baldo".

 

Ex novo o ampliamento, il risultato deve essere quello di trovare 400 nuovi parcheggi nelle immediate vicinanze del centro cittadino.

 

Si deve però eventualmente agire in fretta. "La decisione - conclude Pattini - deve avvenire a inizio del 2019 per inserire la manovra nei prossimi strumenti di pianificazione finanziaria non oltre maggio del prossimo anno".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 giugno - 06:01

Ci sono date che incarnano più di altre i passaggi decisivi della storia di un Paese. Il 2 giugno 1946 ha per una famiglia roveretana una doppia valenza, legata alla vicenda di un fante partito per la guerra in Africa settentrionale, caduto prigioniero degli inglesi e ritornato in patria proprio quando c'era da decidere tra "Repubblica" e "Monarchia". Riabbracciati i propri cari, Aldo Farinati non avrebbe avuto dubbi su cosa votare

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato