Contenuto sponsorizzato

Donatella Conzatti è vicepresidente della Commissione parlamentare sul femminicidio: ''Lavoreremo perché diventi permanente''

La nomina della senatrice di Forza Italia questa mattina durante la composizione della dirigenza. La presidenza alla parlamentare del Partito Democratico Valeria Valente

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 07 February 2019 - 11:20

TRENTO. La notizia è freschissima: questa mattina durante la prima riunione della 18esima legislatura della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere la senatrice trentina Donatella Conzatti (Forza Italia) è stata eletta vicepresidente.

 

L'organismo, una commissione parlamentare con poteri d'inchiesta, era stato istituito durante la scorsa legislatura e riconfermato per l'attuale con un termine ordinatorio di un anno. Di sabato scorso (il 2 febbraio, qui l'articolo) la notizia della nomina da parte della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati di Conzatti a membro dello stesso.

 

Oggi, durante la prima riunione e la composizione del direttivo, il conferimento della carica alla senatrice trentina. Che, raggiunta al telefono, si dice "contenta": "Sono certa che avremo la possibilità di lavorare bene assieme. Sono contenta anche perché con la presidente Valeria Valente andiamo d'accordo".

 

Durante la prossima riunione dell'ufficio di presidenza (verosimilmente la prossima settimana) saranno stabilite le priorità e il ruolino di marcia per i lavori della Commissione. Di Conzatti è sempre il disegno di legge per l'istituzione di una Commissione permanente bicamerale sui diritti della donna e per la parità di genere. Una proposta che dovrà essere votata in Aula, ma per la quale ci sarebbe già un accordo politico. "Ne ho parlato anche con la presidente Casellati e anche si è detta d'accordo" anticipa Conzatti.

 

Che, a chi le chieda delle elezioni europee di maggio, risponde: "Qui dicono che si vuole lanciare un Pde aprendo alle liste civiche in vista delle europee (il progetto è quello lanciato da Antonio Tajani, ndr)". E il rapporto con la Lega? "La corsa in questo caso è proporzionale: ognuno correrà per sé". Interpellata sul Trentino e sulla tenuta della coalizione di centrodestra Conzatti dice: "A me piacerebbe vedere una coralità di sensibilità politiche che, a prescindere da chi è stato premiato di più o di meno, ci sono tutte assieme".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 maggio - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato