Contenuto sponsorizzato

Elezioni Borgo, Borgo e Olle bene comune si conferma la lista più votata, la Lega non sfonda

Il ballottaggio vede il confronto tra Martina Ferrai e il sindaco uscente Enrico Galvan. E' Paolo Dalledonne il più votato a Borgo

Di Luca Andreazza - 28 maggio 2019 - 17:18

BORGO. La sorpresa è la Lega fuori dai giochi alle amministrative di Borgo: il ballottaggio vede il confronto tra Martina Ferrai e il sindaco uscente Enrico Galvan.

 

La sfida così è tra Galvan alla guida di "Borgo e Olle bene comune" e "Borgo domani", che parte dal 31,22%, e la candidata sostenuta da "Innova Borgo Olle", "Viviamo Borgo Olle" e "Civitas" che è riuscita a chiudere davanti a tutti al 34%.

 

Il carroccio, nonostante i risultati tra europee e suppletive, non sfonda a livello comunale: Marika Sbetta resta al 27,62%, troppo poco per strappare la possibilità di giocarsi le chance di diventare sindaca al ballottaggio.

 

Quarto Sunil Pellanda e Rivivere Borgo che si chiudono al 6,86%. Ora non resta che attendere domenica 9 giugno per il secondo turno e eventuali endorsement e indicazioni di voto dei partiti esclusi.

 

La lista "Borgo e Olle bene comune" si conferma la forza politica più votata con il 18% e Paolo Dalledonne a 162 preferenze, quindi in seconda posizione si piazza la Lega al 15,03%. Terza posizione per Civitas al 14,55%.

 

Sono riusciti a superare le 100 preferenze anche Giacomo Nicoletti a 136 (Borgo e Olle bene comune), Luca Bettega a 122 (Borgo domani) e Marco Galvan (Civitas).

 

La corsa di Samuele Campestrin (Innova Borgo-Olle) si ferma a 96, mentre tra i più votati c'è anche Patrizio Andreatta a quota 89 e sempre espressione di "Borgo e Olle bene comune".

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 17:29

Numeri che comunque preoccupano, il Trentino peggior territorio d'Italia nell'ultimo report dell'Iss. Nel pomeriggio in Provincia, i rappresentanti della Giunta hanno convocato la task force per un ulteriore aggiornamento sulle strategie diagnostiche e sulla situazione Covid nelle scuole

28 settembre - 18:27

Il 70enne Peter Hell è morto schiacciato da un trattore ribaltatosi in una curva sulla strada per Monticolo. Vani i tentativi di salvarlo, con l'elicottero Pelikan 2 che aveva preso il volo da Bolzano. Le ferite erano troppo gravi

28 settembre - 16:22

Per iniziativa dell'associazione culturale Südtiroler Heimatbund, Trento e l'Alto Adige ospiteranno nelle prossime settimane una campagna di manifesti contro "un'ingiustizia durata 100 anni". Il 10 ottobre 1920, infatti, il territorio a sud del Brennero veniva ufficialmente annesso al Regno d'Italia, senza che la popolazione venisse interrogata. Lo storico Delle Donne: "I principi vanno applicati a seconda del contesto storico. In Trentino l'appoggio a queste iniziative nasce dalla paura di non saper giustificare la propria autonomia"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato