Contenuto sponsorizzato

Fugatti, Segnana e Zanotelli si dimettono dal parlamento

L'assessore Stefania Segnana era entrata per il sistema proporzionale, mentre si ritorna alle urne nei collegi di Trento/Cles e Valsugana per eleggere i sostituti. La tornata elettorale è prevista in occasione di quelle per il rinnovo del parlamento europeo

Pubblicato il - 09 gennaio 2019 - 17:02

TRENTO. Il presidente Maurizio Fugatti e le assessore Stefania Segnana e Giulia Zanotelli hanno rassegnato le dimissioni dal parlamento. La lettera è stata inviata nella giornata di ieri, martedì 8 gennaio, a Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati

Come è noto, l'elezione a presidente della Provincia per Fugatti e quelle di consigliere provinciale/regionale per Zanotelli e Segnana ha reso incompatibile il ruolo di onorevoli.

 
Per quanto riguarda il presidente Fugatti e l'assessore Zanotelli, la comunicazione ufficiale delle dimissioni, che erano state annunciate all'indomani dell'elezione in Consiglio provinciale, avvia tecnicamente la procedura per le elezioni suppletive nei collegi di Trento/Cles e della Valsugana.

 

Questo, a seguito della legge sull'election day approvata con l'ultima finanziaria, quella senza l'emendamento salva-Trentino, avverrà nella stessa data nella quale i cittadini saranno chiamati alle urne per il rinnovo del parlamento europeo. L'assessora Segnana era invece entrata in parlamento per il sistema proporzionale.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 05:01

Il governatore del Trentino intende incontrare il ministro pentastellato, che aveva impugnato il ddl lupo della precedente giunta provinciale, per avviare un confronto e risolvere le criticità. Dorfmann: "Dicotomia tra le aree di montagna e le zone rurali da un lato contro le popolazioni metropolitane dal maggior peso elettorale e che non comprendono le nostre difficoltà dall'altro"

18 gennaio - 12:44

Previste simulazioni nazionali per i primi due scritti. Si inizia a febbraio, secondo test a marzo e aprile. Il colloquio orale rimane pluridisciplinare

18 gennaio - 11:57

Entrambe sono state trasportate all'ospedale Santa Chiara fortunatamente con ferite lievi. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato