Contenuto sponsorizzato

''Gilmozzi si dimetta per aver definito minus habens Moranduzzo'', la Lega attacca l'ex segretario del Pd

Ieri un question time per chiedere spiegazioni all'assessore ai lavori pubblici del Comune di Trento sulla frase pronunciata qualche sera fa in una riunione del partito. ''Le scuse non sono sufficienti. Le parole usate sono gravi''

Di L.P. - 16 gennaio 2019 - 10:48

TRENTO. ''Vogliamo le dimissioni dell'assessore alle opere pubbliche Italo Gilmozzi''. Così la Lega Nord Trento dopo l'uscita dell'ex segretario del Partito democratico trentino durante un incontro di partito per fare il punto dopo un ciclo di confronti sul territorio. Gilmozzi, infatti, in quel caso ha spiegato che "dobbiamo smetterla di dire che noi siamo quelli intelligenti e gli altri sono tutti ebeti. Basta guardare tutti dall'alto in basso. Io lo dicevo: se vado a un dibattito con Moranduzzo che tutti considerano politicamente un minus habensvince lui, la gente vota lui. Dobbiamo capire il perché siamo arrivati a questo".

 

Una frase che la Lega ha letto come un'offesa diretta al consigliere provinciale, ex consigliere comunale proprio nell'assise di Trento, mentre Gilmozzi ha spiegato che "non era intenzione offendere in alcun modo il consigliere, anzi, come per altro è stato riportato, lo scopo era sottolineare il consenso elettorale dello stesso, ottenuto grazie alla sua capacità di interloquire con la comunità e le sue esigenze". E aveva aggiunto che si scusava per l'eventuale "fraintendimento" confermando "la stima nella sua persona". Insomma il concetto era prettamente politico: oggi il Pd rischia di perdere qualsiasi tipo di confronto anche con chi non è considerato un grande stratega proprio perché il partito democratico avrebbe perso il contatto con la gente (QUI ARTICOLO).

 

In questo senso la Lega ha presentato un question time sull'argomento in Comune e ha ritenuto non sufficienti le spiegazioni dell'assessore. ''Le scuse presentate non sono sufficienti - spiega -. L’assessore faccia un passo indietro per la serenità della comunità. Le parole usate contro il consigliere sono gravi, dimostrano che hanno una forte paura della Lega e di Moranduzzo''. 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 febbraio - 18:02

Il covo della cellula è stato individuato in una casa isolata a Bosco di Civezzano. Questo il luogo dove falsificavano i documenti  per garantirsi la clandestinità e progettare atti di eversione in Italia e all’estero

19 febbraio - 19:56

I risultati arrivati dalla piattaforma Rousseau sull'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini non sono stati quelli che gran parte del M5S in Trentino si aspettava. Per il consigliere Degasperi "Non si possono cambiare le regole quando non piacciono e tenere quelle che fanno più comodo". Per Alex Marini: "Sarebbe stato preferibile il ministro Salvini avesse potuto difendere il proprio operato di fronte ad un giudice"

19 febbraio - 17:56

Dopo il ''riserbo'' di Paccher sui nominativi esaminati dalla giunta per le elezioni, interrogazione del consigliere di Futura : ''L'attività del parlamento trentino e dei suoi organi dev'essere trasparente''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato