Contenuto sponsorizzato

Né con la destra né con la sinistra: #inMovimento ora è un soggetto politico. Riparte da ''territorio'', ''comunità'' e ''sostenibilità''

Nato come gruppo consigliare in Comune a Trento per l'iniziativa di Robol, Castelli, Biasioli, Oliva e Ducati ora ha un suo direttivo e guarda con fiducia alle prossime elezioni

Di L.P. - 05 October 2019 - 19:48

TRENTO. Né con il centrosinistra né con il centrodestra. ''#inMovimento'' si è costituito ufficialmente come soggetto politico e già annuncia la volontà di restare al di fuori dei due poli attualmente esistenti nella politica trentina. L'aspettativa, probabilmente, per il movimento realizzato dai consiglieri comunali di Trento Andrea Robol, Paolo Castelli, Paolo Biasioli, Eugenio Oliva e Massimo Ducati è quella di farsi soggetto attrattore dei cosiddetti civici, entità astratta e misteriosa che ad ogni elezione riemerge per spinta e iniziativa di qualcuno (si ricorderà il maldestro tentativo di Carlo Daldoss alle ultime provinciali).

 

Ma il buon esito della mossa è tutt'altro che scontato anche perché i poli destra e sinistra sono, in questo momento, piglia tutto e gli spazi al centro paiono già occupati anche se in attesa di un posizionamento. Uno scenario possibile potrebbe essere quello di #inMovimento che va a dare man forte a un Patt che, troppo indeciso tra chi scegliere, finisca per restare solo. Che Roberto Stanchina abbia ambizioni da sindaco non è un mistero e allora qualche appoggio potrebbe arrivare proprio da formazioni centriste come questa. C'è poi da capire cosa faranno i 5 Stelle che con le civiche, ora, pare possano anche allearsi ma certo quella di Robol, Castelli, Biasioli, Oliva e Ducati è tutt'altro che una civica nata dal basso visto che prima si è costituita come gruppo in consiglio comunale e solo ieri come soggetto politico. 

 

Insomma per #inMovimento gli spazi di manovra sembrano piuttosto stretti. Intanto, però, a Villazzano è stata ufficializzata la costituzione della formazione politica ed è stata formalizzata anche la creazione del primo direttivo con la nomina di Lorenzo Rizzoli, 41enne di Trento e vicino sin da subito alla creazione del progetto, al ruolo di presidente. ''L'attività politica di #inMovimento - spiegano - prenderà il via nelle prossime settimane con momenti dedicati alle adesioni e saranno organizzate nuove iniziative sul territorio.

 

Il cammino di #inMovimento sarà attento alla partecipazione ai propri gruppi di lavoro di tutte quelle persone che vorranno dare il proprio contributo. Sono, infatti, stati organizzati gruppi di lavoro attorno alle tre parole chiave quali “Territorio”, “Comunità” e “Sostenibilità” per elaborare idee, proposte e iniziative concrete sia per la città che per la nostra provincia''.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 10:01
"Sono l'ultimo che dovrebbe fare la morale a chi vuole divertirsi, ma quello che state lasciando in piazza d'Arogno è uno schifo". Così il [...]
Società
21 giugno - 10:17
Sono quattro le tonche che quest'anno hanno portato le immersioni nel fiume Adige. Protagonista il "giudice" Lucio Gardin. Molte le persone che non [...]
Cronaca
21 giugno - 11:39
Il Soccorso alpino e speleologico veneto è entrato in azione verso le 19 di ieri sera (20 giugno), dopo che marito e moglie di Mirano hanno [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato