Contenuto sponsorizzato

Tosi a Salvini: ''Se non avessi fatto lo splendido al Papeete saresti ancora ministro. Le poltrone? Sei arrivato a Di Maio premier per salvare la tua. Contro il popolo? Hai preso meno del Pd''

L'ex sindaco di Verona contro il leader della Lega. "Hai messo i voti presi con il centrodestra ai 5 stelle. Un governo che non mi piace ideologicamente e che, assieme ad altri liberali, riformisti e popolari, cercherò di combattere politicamente costruendo un'alternativa. Tuttavia un governo legittimo, a cui tu sei l'ultimo che si può opporre"

Di Luca Andreazza - 29 agosto 2019 - 18:04

TRENTO. "Ha ancora credibilità Matteo Salvini?", questo si chiede Flavio Tosi, l'ex sindaco di Verona ha ormai costantemente nel mirino il leader leghista, l'autore della crisi di Ferragosto, che si è ritrovato con un pugno di mosche in mano. "Dice - aggiunge l'ex primo cittadino - che questo governo che sta nascendo è 'contro il popolo' e che è frutto di 'un disegno dell'Europa'. Ora, caro Matteo, stella mia, la crisi l'hai scatenata tu e solo tu, di quale disegno parli? Se non avessi fatto lo splendido al Papeete ci saresti ancora tu ministro, altroché disegno".

 

Un'analisi spietata quella di Tosi. "Poi se il governo giallorosso (che non condivido, come ho già avuto modo di dire) è 'contro il popolo', come dici tu, lo era allo stesso modo il tuo gialloverde. Anzi il tuo lo era ancora di più, dato che nel 2018 alle elezioni politiche (che sono quelle che contano) hai preso meno voti del Pd ma avevi qualche seggio in più grazie all'uninominale e al patto con Berlusconi e la Meloni che il giorno dopo hai tradito".

 

L'ex primo cittadino ritorna così sull'argomento del tradimento. Nelle precedenti puntate aveva descritto Salvini come un traditore seriale. "Della serie: hai preso i seggi con e grazie al centrodestra unito ma poi hai messo a disposizione quegli stessi seggi per fare il governo con i 5 Stelle. Quella non era una scelta contro il popolo? Poi con quale credibilità ora puoi parlare di 'governo delle poltrone', tu che fino all'ultimo, pur di rientrare in gioco, hai fatto di tutto e di più, arrivando persino a offrire a Di Maio la premiership? Con quale credibilità ora puoi fare opposizione? Il governo giallorosso lo hai creato tu scatenando la crisi, con Di Maio ci hai governato tu e per te 'Luigi ha lavorato bene'. Come puoi ora opporti?".

 

L'ex sindaco prova a spiegare anche le regole al leader della Lega. "Racconti, caro Matteo Savini, che siccome alle Europee hai preso il 34% adesso bisogna tornare al voto, tuttavia ti ricordo che la costituzione sancisce che si vota ogni 5 anni e che i governi (sia quelli che ci piacciono sia quelli che non ci piacciono) si formano in parlamento. Altrimenti che succede se tra qualche mese, come pare dai sondaggi che ti stanno punendo, alle regionali prenderai meno voti rispetto alle ultime Europee? Se seguissimo la tua (si fa per dire) logica chiederemmo di rifare le elezioni europee".

 

Non perdona nemmeno il "No" al referendum. "Tra l'altro, caro Matteo Salvini, ti rammento che sei tu che hai votato 'No' al referendum sulla riforma Renzi-Berlusconi che, se fosse passata, non avrebbe creato 'sto casino che ora lamenti. Quella riforma, unita a una legge elettorale a doppio turno, avrebbe creato un sistema di governabilità. Questo casino invece è figlio anche della tua scelta di due anni fa di votare l'attuale legge elettorale, che è uno sgorbio giuridico e fattuale".

 

Un governo giallorosso legittimo. "Quindi, caro Matteo Salvini - conclude Tosi - invece di urlare al complotto e cazzate varie, cerca di meditare sui tuoi errori. Il primo, un anno e mezzo fa, di allearti coi 5 Stelle, oggi di aver dato l'assist a porta vuota per la formazione del governo spostato più a sinistra (non a caso Calenda se ne va dal Pd) delle storia repubblicana. Un governo che non mi piace ideologicamente e che, assieme ad altri liberali, riformisti e popolari, cercherò di combattere politicamente costruendo un'alternativa. Tuttavia un governo legittimo, a cui tu sei l'ultimo che si può opporre".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

09 dicembre - 13:08

L'Ente Nazionale Protezione Animali chiede ai primi cittadini delle ordinanze. Già il Consiglio comunale di Rovereto ha scelto di mettere dine ai fuochi d'artificio

09 dicembre - 05:01

C'è anche nel masterplan di sviluppo del Bondone ''Necessario tenere in considerazione gli importanti cambiamenti climatici in atto e valutare quindi con attenzione la necessità di anticipare un cambio di prospettiva dell’offerta turistica", ma la discussione politica non sembra ancora cominciata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato